logo_triveroitaly immagini_trivero
logo-google | Trivero - Clicca qua per cercare informazioni nel sito con Google  |  Contattaci  email   | logo-google

webcam_monterosa
MONTEROSA

Webcams nel nostro sito:
WEBCAMS COLLINA -
WEBCAMS ALPI
di seguito: Webcam di Ponzone di Trivero con vista su Frazioni Ponzone e Cereie ed i Monti Rubello e Webcam di Pratrivero di Trivero con vista sul M. Barone 2044 mt da Pratrivero di Trivero

webcam_trivero
TRIVERO-PONZONE vista sulle frazioni Ponzone-Cereie e Monti Rubello

up

MAPPE METEO

Strumenti Meteo per monitorare in diretta che tempo fa sul Nord Ovest italiano »

immagine_satellite_meteo.
IMMAGINE SATELLITARE A SFUMATURE CROMATICHE DI METEO60.FR

Animazione Satellitare Sat24

radar_arpa_piemonte
IMMAGINE RADAR SETTEPANI-ARPA LIGURIA

Radar Settepani Arpa Liguria

mappa_zerotermico
MAPPA DELLO ZERO TERMICO - LAMMA

Mappa Zero Termico - Lamma

carta_sinottica
CARTA SINOTTICA BRACKA/MET-OFFICE A CURA DI WETTERZENTRALE.DE

Carta Sinottica Met Office UK

temperature_europa
MAPPA DELLE TEMPERATURE REGISTRATE IN EUROPA

Temperature Wetterzentrale

carta_sinotticacarta_sinottica
CARTA SINOTTICA a cura di METEOCENTRE.COM

Carta Sinottica MeteoCentre

temporali_norditaliatemporali_norditalia
MAPPA TEMPORALI SUL NORD ITALIA A CURA DI ASTROGEO.VA.IT

Fulminazioni Astrogeo Varese

immagine_satellitare
IMMAGINE SATELLITARE A CURA DI SAT24.CO

Animazione Satellitare Europea

neve_previstaneve_prevista
MAPPA NEVE PREVISTA A CURA DI WETTERZENTRALE.DE

Mappa Neve Wetterzentrale

up

LINS UTILI - SITI AMICI
deejay-reloaded
Riascolta i programmi di Radio Deejay quando vuoi tu
radiodeejay
Ascolta Radio DeeJay

bielmontewww.Bielmonte.net
Webcams Live e info da Bielmonte
oasizegna
Oasi Zegna.com

Sito ufficiale dell'Oasi Zegna
assoc-micologica-biellese
 
meteogiornalewww.meteogiornale.it
Giornale Meteo in tempo reale
muzzanometeo
cristina_giovinazzo
www.giobottegagrafica.it
 
varesenews
 
luciobordignon
Lucio Bordignon Ornitologo
 
occasionivalsesia
OccasioniValsesia
 
cai_trivero
www.caitrivero.wordpress.com
caimosso
www.caimosso.it

up
LINKS METEO nel nostro sito:




up

 

ANALISI METEO E PREVISIONI METEO PER IL PIEMONTE E NORD OVEST. SITUAZIONE E TEMPO PREVISTO - PIOGGE-TEMPERATURE E TEMPORALI

  ULTIM'ORA METEO - NEWS E PREVISIONI » 23.09.2017 ore 07:00

23.09.2017 - DUE "MOSTRI" METEO SI CONTENDONO L'EUROPA: AD OVEST, IN OCEANO UNA DEPRESSIONE DA 970 HPA. AD EST, SULLA RUSSIA SETTENTRIONALE UN ANTICICLONE DA 1040 HPA. PROSPETTIVE FREDDE E SPESSO PERTURBATE PER L'INTERO MESE DI OTTOBRE

   

OGGI E DOMANI LEGGERI DISTURBI NUVOLOSI, FORSE SPORADICHE PIOGGE AD OVEST, LUNEDì SERA DOVREBBE PEGGIORARE POI VARIABILE. DALLA RUSSIA CON FURORE, ARIA EX POLARE IN ROTTA VERSO L'ITALIA, RAFFREDDERA' E PORTERA' INSTABILITA' CON LA NEVE SULLE ALPI

temporali_live

All'improvviso l'autunno! Dopo il caldo rovente dell'Anticiclone Africano, la Goccia Fredda Artica che ha portato violenti temporali ma anche la neve sulle Alpi fino a quote medie. In questo articolo un REPORTAGE FOTOGRAFICO con le immagini della neve caduta sulle Alpi Occidentali tra Val d'Aosta e Piemonte clicca

neve_agosto

Luglio 2017: continua la siccità nel Nord Ovest italiano. A Sud del Po accumuli di pioggia degni dell'Algeria. A Nord qualche rovescio temporalesco in più ma le anomalie pluviometriche superano anche i 100/150 millimetri mensili. In questo articolo tutte le piogge cadute sul Nord Ovest italiano con classifica degli accumuli suddivisi per singola provincia e regionali per il Piemonte, regionali per la Val d'Aosta con accumuli annuali per Lombardia e Liguria. Analisi climatica di Luglio 2017

pioggia-luglio2017

 

 

meteo-live-piemonte
     ARTICOLI RECENTI:

VIPERE

Conoscere Vipere, Bisce e Serpenti. Come riconoscerli, quali sono le specie italiane e quanto sono pericolose. Habitat, abitudini e probabilità di esser morsi da una Vipera
clicca

A corredo dell'articolo anche leggende Metropolitane legate alle Vipere.


zecche

Zecche dei boschi. Come difendersi. Le zecche. Attaccano indistintamente animali o uomo, e possono esser particolarmente pericolose perchè spesso sono vettori di malattie infettive. CLICCA

IMPARIAMO A CONOSCERLE E METODI NATURALI PER DIFENDERSI DALLE ZECCHE

 

WEBCAMS COLLINA+HD Altre Webcam di collina e pianura seguendo questo link: WEBCAMS ALPI

  pioggia   blog trivero   stazioni_meteo    
               
  pioggia   datimeteo   temporali    
               
 

PREVISIONI METEO A BREVE E MEDIA SCANDENZA

 
 

SITUAZIONE ATTUALE

  »
© 2017 - Scritto e Pubblicato da: Angelo Giovinazzo
 
  il_meteo_piemonte  

21.09.2017 - ANTICICLONE DELLE AZZORRE CON LEGGERI DISTURBI FREDDI CONTINENTALI. A FINE MESE BIVIO TRA UN CALDO ANTICICLONE AFRICANO ED UN FLUSSO FREDDO E PERTURBATO ORIENTALE

Sta per cessare l'avvezione fredda-Artica che ci ha interessati nel corso degli ultimi giorni con raffreddamenti dell'aria piuttosto anomali per il periodo, con anomalie che si aggirano tra 2 e 5° al di sotto della media del periodo. A spazzar via l'aria fredda, almeno in quota, ci pensa una Cella Anticiclonica Azzorriana, ben strutturata con Geopotenziali in ripresa in quota ma soprattutto con valori attorno ai 1020/1025 hpa nei bassi strati Atmosferici.

La novità meteo dell'ultima ora però non è il nascente Anticiclone dinamico e del tutto temporaneo in rafforzamento tra Mittle Europa ed Alpi ma, un potente Anticiclone che si va rafforzando sulla Penisola Scandinava Settentrionale.

 
 

ANTICICLONE SCANDINAVO = GARANZIA DI FREDDA INSTABILITA' SUL MEDITERRANEO - OTTOBRE E NOVEMBRE SI ANNUNCIANO DUE MESI DI TIPO PRE-INVERNALI CON FREDDO, MALTEMPO E COPIOSE NEVICATE SULLE ALPI

Quando sul Nord Europa, tra Russia Nord Occidentale e Scandinavia si formano forti Anticicloni, in meteorologia detti "Pattern Scand+", succede che il debole Vortice Polare si venga a frammentare con un forte lobo gelido e fortemente Perturbato tra Groenlandia, Islanda ed isole Britanniche, un Anticiclone Azzorriano che tenta di ostacolare la discesa gelida Artica Oceanica con espansioni e ritirate continue dall'Oceano all'Europa Occidentale MA soprattutto con aria gelida POLARE che, dalla Russia Settentrionale prende la via maestra delle sconfinate pianure Russe, riscaldandosi in questo periodo di caldo latente, man mano che scende verso Sud ma, mantenendo tuttavia caratteristiche fredde e Perturbate.

Gli Anticicloni, per natura, hanno correnti periferiche che ruotano in senso ORARIO attorno al cuore pulsante che ha aspetto di una "campana" una bolla d'aria che si eleva dai bassi strati atmosferici prossimi al suolo fino alla Stratosfera. Ruotando in senso orario le correnti periferiche portano masse d'aria da Est, Nord Est verso Sud, Sud Ovest perciò, tanto più forte e duraturo sarà l'Anticiclone Scandinavo e maggiori quantità d'aria fredda Polare giungerà verso il Mediterraneo.

Come detto, inizialmente l'aria fredda Polare tenderà a riscaldandosi sorvolando le sconfinate pianure Russe, ancora infuocate da un Anticiclone Sub-Tropicale che fino a pochi giorni fa ha portato notevoli anomalie termiche positive. Col passare dei giorni l'aria fredda Polare che ha massa molto densa, al contrario di quella Artica, raffredderà l'intero comparto Europeo Orientale dove giungerà un freddo precoce che farà piombare la Russia in una sorta di inverno nevoso. Alcune Gocce Fredde si muoveranno dai Carpazi verso la ex Jugoslavia ed Adriatico e sbuffi freddi potrebbero giungere anche sull'italia.

Nel cuore del Mediterraneo potrebbero concretizzarsi diverse Depressioni che, grazie ai forti contrasti tra l'aria fredda di origine Polare e la latente aria calda con superficie dei mari nostri ancora molto più caldi del normale, potrebbero dar luogo a fenomeni alluvionali nelle zone in cui i contrasti termici saranno maggiori. Per fortuna molto più spesso in mare aperto che non sulla terraferma. Ad ogni modo tra Ottobre e Novembre parrebbe che l'Anticiclone Russo-Scandinavo possa decidere di stazionare a lungo alle alte Latitudini quindi è verosimile attendersi importanti e ripetute, oltre che frequenti avvezioni fredde Orientali con forti precipitazioni, freddo e ABBONDANTI NEVICATE TRA ALPI ED APPENNINI a quote sempre più basse. INVERNO PRECOCE? Se le proiezioni non cambieranno si.

Probabilmente però l'arrivo di aria fredda Polare verso il Mediterraneo non avverrà senza che l'Anticiclone Azzorriano non tenti di ostacolarla in tutte le maniere possibili immaginarie, anche attraverso la richiesta d'aiuto da parte dell'Anticiclone Africano che, potrebbe elevarsi con bolle d'aria pre-frontali fin sulle Alpi o persino fin sulla Baviera-Austria e Danubio Settentrionale. Questo è quanto prevede il modello Europeo ECMWF attorno agli ultimi giorni di Settembre quando, una massa calda Africana potrebbe invadere i cieli del Centro-Nord Italia mentre sul Sud arriverebbero sbuffi freddi Orientali.

Si tratta per ora solo di una proiezione che va in controtendenza rispetto alle altre. Il modello Americano GFS per esempio, indica Anticiclone Russo molto forte e masse fredde Orientali, ex Polari in arrivo sull'Italia con repentino nuovo raffreddamento e maltempo localmente anche forte, soprattutto sui versanti Est o comunque esposti ai venti freddi di Levante .

CHE COS'E' L'OMBRA PLUVIOMETRICA?

Quando una massa d'aria (Fronte/Perturbazione o Massa umida) incontra un ostacolo (Alpi o Appennino nel nostro caso), l'aria umida si solleva scaricando l'umidità sottoforma di pioggia sui versanti sopravvento (Svizzera-Francia o Liguria Marittima).

Se la Massa umida/Fronte o Linea di instabilità ha caratteristiche miti, è facile che la Massa Umida/NUVOLE abbia apice ben più alto rispetto all'altezza dell'ostacolo (Alpi o Appennino) perciò le nuvole passano ugualmente l'ostacolo ma le piogge, in buona sostanza si scaricano quasi esclusivamente sui versanti sopravvento, portando piogge lungo i crinali alpini padani ma diventando sempre più rade verso le Pedemontane, fino a cessare completamente al piano più distante dalla barriera orografica (i monti) (in genere Torinese Orientale, Astigiano e Cuneese).

Se la massa in arrivo è umida ma fredda o fredda e secca (come spesso accade in Inverno), allora accade che l'ombra pluviometrica sia TOTALE sui versanti Padani completamente riparati dalla barriera orografica (monti) perchè l'aria fredda è molto pesante, si manifesta nei bassi strati atmosferici e tende a sollevarsi poco rimanendo intrappolata dall'ostacolo orografico sui versanti esteri dove, si genera il fenomeno dello STAÜ, ovvero "compressione orografica" delle precipitazioni che insistono sulle medesime zone (Staü = stazionario) con nevicate copiose su quei fortunati versanti esteri.

La massa fredda, ed in particolar modo le nubi, non riuscendo ad oltrepassare la barriera, di solito la aggira verso Sud o verso Nord, che è più facile che non sollevarsi per oltrepassare la barriera.
Le correnti secche sollevatesi con le poche nubi che riescono a raggiungere l'apice dell'ostacolo, ridiscendono a tutta birra le Alpi acquistando forza e "compressione adiabatica" che secca ulteriormente la massa d'aria riscaldandola al tempo stesso per via del forte attrito. La massa d'aria discendente sui versanti Padani assorbe tutta l'umidità presente in zona seccando l'aria con tassi di umidità che repentinamente si abbassano anche sotto il 30%. In questi casi si parla di "Effetto Favonico" o "Vento di Föhn" (o Föhen), talvota anche molto forte in Inverno, dalle Alpi fino al piano.


Trattiamo argomenti METEO anche sul nostro nuovo BLOG
www.trivero-italy.it

up


 
giobottegagrafica  
  il_meteo_piemonte  

PREVISIONE PER OGGI » © - Scritto e Pubblicato da: Angelo Giovinazzo

ANTICICLONE MA LEGGERI DISTURBI ARRIVANO DALLA FRANCIA. VARIABILE

L'Anticiclone delle Azzorre si indebolisce leggermente lasciando avanzare una Linea Instabile che sin dal mattino porta nubi alte ed innocue che diventano però più compatte a Sud del Po dove, sono già in atto piogge marittime sul mare di fronte all'Imperiense e presto potrebbero interessare anche il basso Piemonte con qualche rovescio a ridosso dell'Appennino Occidentale e forse anche Cuneese. A tratti nubi leggere o semplici velature con anche occhiate di sole, ma a tratti anche nubi compatte con qualche doccia al seguito, soprattutto sui settori più Occidentali del Nord Ovest italiano. Temperature stazionarie. Zero termico prossimo ai 3400 mt, in leggero abbassamento fin verso i 3200 mt.

 
 

XXXXX .


PIOGGIA NORD OVEST ITALIANO:
Lunedì 19 SETTEMBRE 2017

Aggiornamento

E' piovuto spesso, da inizio mese, ma con quantitativi di pioggia tutto sommato modesti. L'aria Artica porta spesso rovesci improvvisi ma i venti in quota sospingono le masse nuvolose rapidamente verso Est o verso Sud. Buone piogge tra il 9 e il 10 di Settembre tra media-alta Valsesia e Vco poi in trasferimento tra Canton Ticino e Lombardia Nord Occidentale. A seguire più variabilità perturbata con piogge episodiche, frequenti ma spesso brevi. Ad oggi il deficit pluviometrico dell'alto Piemonte, escluse alcune zone del Vco dov'è piovuto in quantità, si aggira attorno ai 150/180 mm. E' mediamente caduto 1/6 (un sesto) della pioggia attesa. Le condizioni di siccità maggiori sempre tra Cuneese-Langhe-Roero e parzialmente Monferrato. Localmente siccità anche tra Torinese e bassa Vercellese-Novarese oltre che bassa Padana Lombarda. Piogge temporanemente forti sulla Lombardia padana superiore ma anche qua con accumuli inferiori alla media con qualche picco di pioggia in più sulle zone montane. Piogge sottomedia anche in Liguria e Val d'Aosta. Ad Oropa (Alpi Biellesi) il deficit pluviometrico mensile si aggiora attorno ai 180 mm mentre da inizio anno mancano all'appello ben 520 mm di pioggia caduti in meno rispetto a quella che sarebbe la norma locale. Settembre per ora è caratterizzato da temperture al di sotto della media del periodo con valori medi attorno ai -0.2/-0.5°C su tutto il Nord Ovest italiano. Appena prossimo alla media l'Alessandrino. Sottomedia anche la Liguria.
up
 
  il_meteo_piemonte  

DOMENICA PIU' SOLE MA PIU' NUBI DAL POMERIGGIO O ENTRO SERA

Il tempo oggi migliora ovunque in mattianta. Poche nubi transitano sull'Appennino o sul Verbano-Laghi, al piano prevale il sereno ma nubi alte-velature potrebbero ancora transitare qua e là. Dal pomeriggio più velature poi anche nubi alte in aumento ed entro fine pomeriggio-sera le nubi irregolari aumentano ovunque ad Ovest, soprattutto a Sud del Po. A Nord del Po sereno sulle Alpi. Alcuni locali docce saranno possibili nel pomeriggio sui settori a ridosso delle Alpi Sud Occidentali.

Temperature in diminuzione sui monti ma in aumento al piano, soprattutto dove prevale il sole. Zero termico in leggero ulteriore abbassamento fin verso i 3000 mt.

 
 

XXXX .   up


 
  il_meteo_piemonte  

LUNEDì NUVOLOSITA' VARIABILE O SOLE. PEGGIORA IN SERATA. PIOGGE IN ARRIVO

La giornata di Lunedì sarà all'insegna della variabilità con progressivo peggioramento del tempo entro fine pomeriggio-sera. Al mattino cieli Sereni a Nord del Po e Alpi Settentrionali. Alcune velature in arrivo dalla tarda mattinata poi nubi alte ed infine nubi irregolari a tratti compatte. Tra basso Piemonte e Liguria il peggioramento sin da inizio pomeriggio, altrove ritarda un pochino. Entro sera piogge, rovesci e nevicate sulle Alpi avanzano da Sud verso Nord con piogge più probabili e frequenti lungo le Pedemontane dal Canavese ai Laghi dove impattano venti freschi-umidi da Sud Est con Scirocco tra Liguria ed Alessandrino dove si potranno formare nubi marittime con pioviggini o piogge al seguito. Temperature in diminuzione e zero termico in abbassamento fino a 2800/2600 e persino a 2500 mt sulle Alpi Settentrionali con nevicate attorno ai 2400/2200 mt.

 
  XXXXX. up
 
  il_meteo_piemonte  

MARTEDì E OLTRE MALTEMPO RESIDUO AL MATTINO POI MIGLIORA. VARIABILE A SEGUIRE, A TRATTI ANCORA PERTURBATO

MARTEDì Al mattino residua instabilità, soprattutto a Sud del Po con maltempo che interessa soprattutto il Cuneese e la Liguria di Ponente, più ad Est arrivano schiarite da Nord con rasserenamenti sulla Lombardia. Alcuni modelli indicano che il maltempo potrebbe invece interessare maggiormente le aree del Piemonte Settentrionale e non il Cuneese mentre sulla Lombardia rimarrebbe sempre soleggiato con nubi di passaggio. Temperature in diminuzione. MERCOLEDì E A SEGUIRE: VARIABILE, a tratti soleggiato ma a tratti passaggi nuvolosi. Mercoledì più sole con nubi sulle Alpi, Giovedì più nubi, VENERDì maltempo in aumento con anche piogge e rovesci (da confermare).

 
 

SEZIONE PIOGGIA PIEMONTE SETTENTRIONALE -
Dove e quanto è piovuto nel Piemonte Settentrionale

 
 

METEOFUNGHI » 22.04.2017 - CLASSIFICHE PRECIPITAZIONI

LA CLASSIFICA DEGLI ACCUMULI DI PIOGGIA CADUTA NELL'ALTO PIEMONTE DAL 2013 AL 2017

Clicca sul mese per consultare e/o scaricare il file in formato Pdf

ANNO 2017 | GENNAIO 2017 | FEBBRAIO 2017 | MARZO 2017 | APRILE 2017 | MAGGIO 2017 | GIUGNO 2017 | LUGLIO 2017 | AGOSTO 2017 | SETTEMBRE 2017 | OTTOBRE 2017 | NOVEMBRE 2017 | DICEMBRE 2017

 

 
 

SCOPRI QUANTA PIOGGIA E' CADUTA NELL'ALTO PIEMONTE NEGLI ANNI 2000

ANNO 2016:

GENNAIO 2016 | FEBBRAIO 2016 | MARZO 2016 | APRILE 2016 | MAGGIO 2016 | GIUGNO 2016 | LUGLIO 2016 | AGOSTO 2016 | SETTEMBRE 2016 | OTTOBRE 2016 | PARZIALE NOVEMBRE ALLUVIONE 24.11.2016 | PIOGGIA 18/25 NOVEMBRE 2016 | NOVEMBRE 2016 | DICEMBRE 2016

ANNO 2015:

GENNAIO 2015 | FEBBRAIO 2015 | MARZO 2015 | APRILE 2015 | MAGGIO 2015 | GIUGNO 2015 | LUGLIO 2015 | AGOSTO 2015 | SETTEMBRE 2015 | OTTOBRE 2015 | NOVEMBRE 2015 | DICEMBRE 2015


ANNO 2014:

GENNAIO 2014 | FEBBRAIO 2014 | MARZO 2014 | APRILE 2014 | MAGGIO 2014 | GIUGNO 2014 | LUGLIO 2014 | AGOSTO 2014 | SETTEMBRE 2014 | OTTOBRE 2014 | NOVEMBRE 2014 | DICEMBRE 2014


ANNO 2013:

GIUGNO 2013 | LUGLIO 2013 | AGOSTO 2013 | SETTEMBRE 2013 | OTTOBRE 2013 | NOVEMBRE 2013 | DICEMBRE 2013   up


 
 

TEMPERATURE MINIME E MASSIME REGISTRATE NEI CAPOLUOGHI PIEMONTESI

METEO LIVE »Temperature minime registrate oggi con relativa variazione rispetto al giorno precedente. Temperature massime registrate ieri con relativa variazione rispetto al giorno precendente.
 
Capoluogo
Min
23/09
  Max
22/09
   
     ALESSANDRIA +11.0 + +25.1 =  
     ASTI +9.5 + +25.2 =  
     BIELLA +13.2 + +23.0 =  
     CUNEO +12.1 + +22.0 =  
     NOVARA +12.8 + +24.5 +  
     TORINO +10.9 + +26.3 =  
     VERBANIA +11.7 + +23.8 =  
     VERCELLI +8.5 + +25.0 = up
 

TEMPERATURE - TENDENZA riportata nel pannello temperature. Le temperature MINIME riportate in tabella sono aggiornate alle ore 8 del mattino. Abbassamenti serali si potrebbero realizzare dopo tale ora o in serata entro la mezzanotte.

  up  

METEO FUNGHI - TEMPERATURE MINIME E MASSIME REGISTRATE NEL PIEMONTE SETTENTRIONALE nelle provincie di Vercelli, Biella, Novara e Verbania

METEO LIVE » Temperature minime di oggi e massime di ieri nelle principali stazioni Meteo Arpa Piemonte o amatoriali delle province di Biella, Vercelli, Novara e Vco per seguire l'andamento delle temperature e prevedere le possibili "buttate" di funghi nel Piemonte Settentrionale. (Legenda: la tonalità dei colori aiuta ad individuare più facilmente le temperature e le relative distribuzioni sul territorio)
                                     
-36 -34 -32 -29 -26 -23 -20 -18 -15 -12 -10 -8 -6 -4 -2 -1 0
                                 
+35 +33 +30 +28 +26 +24 +22 +20 +18 +16 +14 +12 +10 +8 +6 +4 +2
  - 23.09.2017 - TEMPERATURE PRESSOCHE' STAZIONARIE
Località ed altezza sul livello del mare: rete Meteorologica Arpa Piemonte e Amatoriali. MIN 23
MAX 22
 
Alagna Punta Gnifetti presso Capanna Margherita - 4560 mt [Stazione Meteo Arpa] -11.4 -0.9
Alagna-VC Bocchetta delle Pisse - 2410 mt [Stazione Meteo Arpa Alagna] +4.4 +11.2
Alagna Valsesia-VC (Località Miniere) - 1347 mt [Stazione Meteo Arpa Alagna] +6.8 +18.3
Biella-Oropa Santuario - 1186 mt [Stazione Meteo Arpa Oropa] +7.7 +16.7
Andrate (TO) Località Pinalba-Tracciolino - 1580 mt [Stazione Meteo Arpa Andrate] +6.6 +13.7
Biella Stazione urbana Centro-Città - 405 mt [Stazione Meteo Arpa Biella] +13.2 +23.0
Boccioleto-VC (Valsesia) - 800 mt [Stazione Meteo Arpa Boccioleto] +9.1 +20.8
Carcoforo-VC (Valsesia) - 1290 mt [Stazione Meteo Arpa Carcoforo] +5.5 +18.1
Cellio-VC (Valsesia) - 705 mt [Stazione Meteo Arpa Cellio] +12.5 +20.3
Graglia-BI località Tracciolino - 1005 mt [Stazione Meteo Arpa Graglia] +10.6 +16.3
Piedicavallo-BI (alta Valle Cervo) - 1040 mt [Stazione Meteo Arpa Piedicavallo] +8.8 +18.4
Pettinengo-BI - 725 mt [Stazione Meteo Arpa Pettinengo] +11.8 +19.9
Pila-Scopello-VC (Valsesia) - 686 mt  » vai in stazione Meteo amatoriale +7.9 +20.8
Rassa-VC (Valsesia) - 925 mt [Stazione Meteo Arpa Rassa] +7.7 +18.8
Rima-VC località San Giuseppe (Valsesia) - 1289 mt [Stazione Meteo Arpa Rima] +5.7 +18.6
Varallo Sesia-VC (Valsesia) - 470 mt [Stazione Meteo Arpa Varallo Sesia] +8.6 +22.0
Pray Biellese località Ponte Pianceri basso-Sessera - 409 mt [Arpa Pray] +7.5 +21.2
Piatto-Bielmonte-BI (Oasi Zegna) - 1480 mt  [Arpa]  » vai in stazione Meteo amatoriale +7.2 +15.7
Trivero-BI località Alpe Camparient (Oasi Zegna) - (Alpe di Mera) - 1515 mt  [Arpa] +7.3 +16.0
Albano Vercellese-VC - 155 mt - [Stazione Meteo Arpa Albano Vercellese] +8.2 +25.0
Borgomanero-NO (Vergante) - 300 mt -  [Arpa] - » vai in stazione Meteo amatoriale +10.3 +23.9
Lozzolo-VC Rusca Randa-Marchiazzola-Bonda Grande - 533 mt [Stazione Meteo Arpa] +13.0 +24.6
Massazza-BI - 226 mt  [Stazione Meteo Arpa Massazza] +8.2 +25.0
Masserano-BI Località San Giacomo - 243 mt  [Stazione Meteo Arpa Masserano] +8.1 +23.8
Momo-NO Località Ponte Agogna - 213 mt [Stazione Meteo Arpa Momo] +10.2 +22.0
Piverone-TO Località Lago di Viverone - 230 mt [Stazione Meteo Arpa Piverone] +10.1 +23.9
Paruzzaro-NO (Vergante) - 332 mt - [Stazione Meteo Arpa Paruzzaro] +9.3 +22.6
Novara Stazione Urbana cittadina - 151 mt [Stazione Meteo Arpa Novara Centro] +12.8 +24.5
Vercelli Stazione Extra Urbana Periferica - 132 mt [Stazione Meteo Arpa Vercelli] +8.5 +25.0
Alpe Devero (Baceno-VCO) - 1634 mt [Stazione Meteo Arpa Baceno-Alpe Devero] +1.7 +14.6
Ameno - Monte Mesma (Lago d'orta) - 540 mt - [Stazione Meteo Arpa Ameno] +11.9 +23.7
Macugnaga Passo del Moro (Monte Rosa Orientale) - 2820 mt [Stazione Meteo Arpa] +2.2 +7.8
Omegna Lago d'Orta - 292 mt [Stazione Meteo Arpa Omegna-lago d'Orta] +11.9 +22.5
Stresa Monte Mottarone - 1502 mt [Stazione Meteo Arpa Mottarone] +7.5 +12.8
Stresa Lago Maggiore - Someraro - 425 mt [Stazione Meteo Arpa Stresa] +11.6 +21.5
Trivero località Pratrivero (Rivaccia) - 560 mt - » vai in stazione Meteo amatoriale +7.9 +18.9
Trivero località Ponzone-Via Diagonale - 520 mt - » vai in stazione Meteo amatoriale +7.4 +20.4
Curino Località Olzera - 540 mt - » vai in stazione Meteo amatoriale +14.1 +21.7
Grignasco (Valsesia)-Stazione Centro-Paese - 322 mt - » stazione Meteo amatoriale +NP +NP
                                up
-36 -34 -32 -29 -26 -23 -20 -18 -15 -12 -10 -8 -6 -4 -2 -1 0
                                 
+35 +33 +30 +28 +26 +24 +22 +20 +18 +16 +14 +12 +10 +8 +6 +4 +2

PREVISIONI METEO AUTOMATICHE COMPUTERIZZATE

 

Previsioni meteo computerizzate-automatiche per Trivero (Biella) a cura de: IL METEO

 
  up

  Previsioni meteo computerizzate-automatiche per la giornata odierna in PIEMONTE a cura di: 3B METEO

  PREVISIONE 3B METEO PER OGGI ORE 12  
  3Bmeteo up
  PREVISIONE 3B METEO PER OGGI ORE 18  
  3Bmeteo up
  PREVISIONE 3B METEO PER OGGI ORE 21  
  3Bmeteo up
 
   indice  | SEGNALAZIONI | PREVISIONI BREVI | MAPPE METEO | TEMPERATURE | PIOGGIA | AUTOMATICHE | 3B METEO | LINKS | NEWS
             
coop
 
Home page Torna su - UP Funghi Webcams contattaci: triveroitaly@gmail.com

www.trivero-italy.com - www-trivero-italy.it  © Giovinazzo Angelo - TRIVERO (Biella) -
C.F. GVNNGL61T28H889T - © 2010/2017 - Testi ed immagini replicabili previa autorizzazione
Puoi leggere l'informativa relativa a cookies & privacy cliccando questo link