trivero_2014
TRIVERO - Clicca qua per cercare informazioni con GOOGLE ricerca personalizzata
   
Per visualizzare correttamente questa pagina si sconsiglia Internet Explorer - Consigliato MOZILLA FIREFOX (scarica ora) o GOOGLE CHROME (scarica ora)

Indice: 1 MENU  -  2 FOTO FRE' - 3 BOLETI FRE'  - 4 MENU' 2 -  5 PAGINE-SITO - 6 LINKS - 7 FOTOGALERY SITO

FUNGHI FRE o Frè / Ferè

funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus erythropus-foto di Franco Sotgiu
 

E' tempo dei funghi Frè o FERE'

Belli da vedersi ma tossici se consumati crudi. Commestibili però, solo dopo adeguata cottura.
Come distinguerli dai tossici "Boletus Rodopurpureus" e dai velenosi "Boletus Satanas"

Nelle immagini a lato e al centro: Boletus Erythropus o Fungo Frè o Boleto dal Piede Rosso. Foto di Angelo Giovinazzo, Franco Sotgiu, Massimo Biraghi, Massimo Mantovani, Pietro Curti. Alcune immagini sono tratte da: www.funghiitaliani.it

porcini_maggiolini

» Vai nella pagina FOFOGALLERY per vedere le più belle immagini dei FUNGHI e della natura dell'Oasi Zegna
» Vai nel FORUM - FUNGHI PIEMONTE per interagire con l'autore del sito o per discutere di funghi in Piemonte oppure:
» inviami le tue foto da pubblicare nel sito, o domande, tramite email cliccando qua

 

   
porcini_estiviporcini_estivi
Funghi Frè-Boletus Erythropus-Foto di Massimo Biraghi
 
   
funghi_estiviporcini_estivi
Funghi Frè-Boletus Erythropus-foto di Massimo Mantovani
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Erythropus-foto Pietro Curti
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Erythropus-foto Angelo Giovinazzo
 
 
  Indice: 1 MENU  -  2 FOTO FRE' - 3 BOLETI FRE'  - 4 MENU' 2 -  5 PAGINE-SITO - 6 LINKS - 7 FOTOGALERY SITO

   

FERE' o FRE': I PORCINI "ALTERNATIVI" più comuni in Italia.

C'è chi li paragona al prezioso porcino ma, sapore e qualità organolettiche sono decisamenti inferiori. FUNGHI FRE', FERRIGNO O GAMBARELLO, LURIDO E BOLETO SATANA: 4 BOLETI SIMILI MA ANCHE MOLTO TOSSICI! ATTENZIONE A NON CONFONDERLI TRA DI LORO! MAI CONSUMARLI CRUDI!

  • Nel Biellese, Valsesia e Cusio il Boletus Erythropus viene comunemente detto FUNGO FRE' (frè) o BOLETO DAL PIEDE ROSSO. Nel resto del Piemonte viene detto FERE'.

E' un discreto commestibile consumabile SOLO DOPO ADEGUATA COTTURA. La cottura ad elevata temperatura è indispensabile perchè le tossine presenti nel Boleto Frè sono termolabili, quindi si eliminano al raggiungimento del bollore dell'acqua. Si consiglia di non cuocerlo intero per evitare che residui delle tossine possano rimanere intrappolate al centro del fungo.

Questo Boleto abbonda a partire dal mese di Luglio sia nel bosco di Latifoglie misto che in quello esclusivo. Predilige il bosco di faggio o di Abete ma spesso lo si trova in gruppetti di 3/5 esemplari anche nel bosco di castagno o misto.

Si distingue da specie simili per cappello scuro e vellutato mentre il gambo rossiccio è sempre PUNTINATO/GRANULATO e MAI reticolato.

Ha sapore dolciastro-fruttato con carne soda negli esemplari giovani e molliccia in quelli adulti. Il gambo è spesso duro e coriaceo con scarsissimo valore culinario


  • Molto simile al Frè è il BOLETUS RHODOPURPUREUS o FERONE/FERRIGNO/GAMBARELLO o ancora BOLETO PURPUREO.

E' sicuramente molto tossico/velenoso se consumato crudo. Dopo adeguata e prolungata cottura perde parzialmente parte della sua tossicità ma rimane comunque altamente indigesto e può provocare disturbi gastrointestinali. In alcune zone d'Italia, soprattutto al Meridione, si usa cuocerlo a lungo in acqua bollente con alcuni spicchi d'aglio ed un oggetto metallico quale un cucchiaio o forchetta che, si dice, favoriscano la perdita delle tossine. In realtà si è scoperto che le tossine residue, anche dopo cottura, di questo fungo, in alcuni soggetti sono ben tollerate mentre in altri più sensibili provocano forti dolori gastro-intestinali.

Questo Boleto ha cappello lucido, specialmente con tempo umido, difficilmente separabile e dai colori che vanno dal giallo-rosso al rosso cupo o porpora e a maturità bruno-nerasto. I tubuli sono giallastri nei giovani esemplari quindi rosso vivo-scarlatto e diventano blu al minimo tocco. Il gambo rosso-reticolato diventa blu appena sfiorato. E' fortemente policromatico, ovvero può assumere molte colorazioni che lo rendono difficile da distinguere dal simile BOLETUS CALOPUS dal gambo giallo alla sommità e rosso alla base, fortemente amaro ed indigesto o dal BOLETUS RHODOXANTHUS con cappello crema-giallastro e carne gialla immutabile o ancora dal BOLETUS LUTEOCUPREUS con cappello gillastro-rosato al centro poi rosso.


  • Il BOLETUS LURIDUS, anche questo detto FRE' o FERE' o PORCINO LURIDO è apprezzato nel Centro-Sud Italia dove cresce abbondante nel bosco di latifoglie quale la quercia. Ama i terreni calcarei poco comuni sulle Alpi e Prealpi ma molto diffusi in Appennino e predilige boschi termofili con terreno calcareo o neutro in presenza di querce, faggi e carpini. Spesso cresce anche nei parchi cittadini.

E' un discreto commestibile dopo adeguata cottura e velenoso se consumato crudo. Si dice diventi tossico se consumato con assunzione di bevande alcooliche quali vino e/o birra o digestivi alcoolici. In alcuni soggetti provoca mal di pancia/intestino anche dopo cottura, specialmente se poco cotto.

Ha cappello molto ampio, fino a 20 cm, color bruno-olivastro, fulvo, giallo, rossiccio ma più comunemente dai colori giallastro-brunati spesso abbinati tra loro. I tuboli giallastri-bruni-rossicci nei giovani esemplari diventano verde-oliva in quelli adulti e virano rapidamente al blu. Il gambo può raggiungere i 15 cm di diametro, bruno chiaro-giallastro diventa molto scuro fino al violaceo negli esemplari adulti e vira rapidamente al blu se pressato.

E' simile al velenoso Satanas con il quale può esser facilmente confuso, se ne sconsiglia la raccolta se non si è certi della sua corretta identificazione. Simili al Luridus sono anche i CALOPUS (Amarissimo), il TOROSUS (vagamente tossico/velenoso) ed il meno frequente QUELETII (commestibile dopo cottura).


  • Infine il più tossico tra i Frè il BOLETUS SATANAS (Satanas Lenz) o PORCINO MALEFICO o BOLETO MALEFICO.

Sicuramente il più velenoso tra i Boleti Frè e Boleti in genere. Le sue Bolestine Peptidiche sono talmente tossiche da generare disturbi gastro-intestinali persino durente il pasto stesso, anche a seguito di prolungata cottura. Solo i soggetti particolarmente sani e resistenti restano immuni da tali sindrome da qua la credenza che, come per il Boletus Rhodopurpureus, metodi empirici quali la cottura con aglio o metalli possano annullarne la tossicità. La sua carne è dolciastra ma dal sapore disgustoso di "cadaverina" per cui non si capisce per quale ragione ostinarsi a renderlo commestibile con trattamenti molto discutibili.

Il cappello molto ampio, fino a 40 cm di diametro, emisferico e convesso ha colore bianco-avorio tendente al brunastro chiaro fino al grigio scuro con sfumature rossicce-verdastre negli esemplari adulti. Tuboli e pori virano dal giallo-olivastro al rosso-arancio, bluastri alla pressione. Il gambo tozzo, tanto da farlo sembrare un bel porcino carnoso, ha forma "a pera" di colore rosso alla base e giallastro vicino al cappello. Gambo e carne virano all'azzurro-blu al tocco o al taglio. Nella parte centrale del gambo si può riscontrare un fitto reticolo rosso.

Si distingue dai Boleti Frè simili per le notevoli dimensioni e per i colori biancastri del cappello. Gli esemplari maturi emanano forte e sgradevole odore cadaverico.


Nelle immagini a fianco. Dall'alto al basso: prime tre foto = Boletus Rhodopurpureus - foto di: Gianni Bonini, Massimo Biraghi, Tommaso Solezzi. Seconde tre foto = Boletus Luridus - foto di: Emilio Pini, Franco Sotgiu e Massimo Biraghi. I 4 funghi dal cappello bianco sono = Boletus Satanas - foto di: Emilio Pini x 2, Federico Calledda, Gianni Bonini.





funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Rhodopurpureus-foto Gianni Bonini
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Rhodopurpureus-foto Massimo Biraghi
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Rhodopurpureus-foto Tommaso Lezzi
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Luridus-foto Emilio Pini
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Luridus-foto Franco Sotgiu
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Luridus-foto Massimo Biraghi
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Satanas-foto Emilio Pini
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Satanas-foto Emilio Pini
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Satanas-foto Federico Calledda
 
   
funghi_estivifunghi_estivi
Funghi Frè-Boletus Satanas-foto Gianni Bonini
 
   
  Indice: 1 MENU  -  2 FOTO FRE' - 3 BOLETI FRE'  - 4 MENU' 2 -  5 PAGINE-SITO - 6 LINKS - 7 FOTOGALERY SITO
   

 

Vai alla pagina "BOLETI-PORCINI" I Boleti comunemente detti Funghi Porcini da tutti conosciuti ed amatissimi, non sono tutti uguali. Pur nel genere Boleto o Boletus esistono diverse varietà. Scoprimo insieme tutte le varietà di Boleti-Porcini più comuni sulle Alpi. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini


 
Vai alla pagina "FUNGHI FRE' o FERE'" I
Descrizione e caratteristiche per poter riconoscere i funghi porcini "alternativi" più controversi.
Alcuni li ritengono appetibili e ricercati al pari dei Porcini Edulis, altri li disprezzano o non li raccolgono perchè spesso difficilmente distinguibili tra commestibili e tossici. Nella pagina FUNGHI FRE' guida ai più comuni sulle Alpi.
Clicca qua per andare alla pagina
 

Vai alla pagina "BOLETI LECCINI-LECCINUM" I Boleti detti Crave o Donne, di colore grigio-nero-rosso-arancio. Prediligono Betulla e Pioppo Tremulo ma sono comuni anche nel Castagno e Faggio. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini


 
Vai alla pagina "BOLETI SUILLUS e TYLOPILLUS" Boleti molto comuni sulle Alpi e Prealpi fino al piano. La maggior parte sono commestibili ma spesso vengono evitati perchè non conosciuti a sufficenza o perchè ritenuti tossici o velenosi. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 

Vai alla pagina "BOLETI XEROCOMUS" I Boleti della famiglia Xerocomus oggi sono catalogati a tutti gli effetti come normali BOLETUS. Difficile distinguere un Boletus Edulis o simile da un Xerocomus. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini



ANDAR PER FUNGHI IN ALTA VALSESSERA
8 ITINERARI suggeriti per poter effettuare faticose ma fruttuose escursioni all'interno della FORESTA REGIONALE DELL'ALTA VALSESSERA alla ricerca dei preziosi funghi Porcini Edulis ed i ricercatissimi Porcini Rossi o TestaRossa o anche semplicente gli apprezzatissimi Finferli.
Descrizione dei sentieri, del bosco e del territorio con mappa dell'Alta Valsessera.
Clicca qua per andare alla pagina

FUNGHI DOVE E QUANDO. SEGNALAZIONI e METEO-FUNGHI
Segnalazioni in tempo reali sulle "buttate" di funghi in corso o prossime ad arrivare in Piemonte
METEO-FUNGHI, aggiornamenti meteo dal Piemonte ed analisi delle condizioni climatiche favorevoli o sfavorevoli per la nascita di funghi.
Clicca qua per andare alla pagina


FOTOGALLERY FUNGHI- FUNGHI DEL BOSCO MISTO-ABETE-FAGGIO
Fotogallery di funghi Amanite. Fotogallery di Mazze di tamburo e Fotogallery di funghi misti
Clicca qua per andare alla pagina


PREVISIONI METEO BREVI e ANALISI METEO-PREVISONI A LUNGA SCADENZA
Aggiornate tutti i giorni le PREVISIONI METEO BREVI per il Nord Ovest italiano, per seguire Che tempo fa ed evoluzione meteo a breve scadenza
Aggiornate più saltuariamente, ad ogni evidente cambio Climatico, le PREVISIONI METEO A LUNGA SCADENZA con Analisi delle mappe Meteo.
Clicca qua per andare alla pagina METEO. oppure Clicca qua per le PREVISIONI A LUNGA SCADENZA-ANALISI METEO


WEBCAMS per monitorare in diretta che tempo fa in montagna
Grazie alle numerose webcams poste in montagna, possiamo monitorare che tempo fa in diretta, programmare le nostre uscite nei boschi e valutare se si necessario uscire con maglione-impermeabile ed ombrello oppure se il sole splende.
Clicca qua per andare alla pagina WEBCAMS ALPI, oppure WEBCAMS COLLINA-PIANURA


IL SEMAFORO DEI FUNGHI e METEO-FUNGHI
Dove, quando e con quante possibilità di fortuna, cercare funghi nel Biellese-Valsesia e dintorni. Il "termometro"-"semaforo" dei funghi, per misurare l'intensità delle buttate di funghi in tempo reale. Nella pagina FUNGHI anche METEO-FUNGHI previsioni meteo specifiche per le possibili nascite di funghi.
Clicca qua per andare alla pagina
FUNGHI DOMANDE E RISPOSTE
Il VERO o FALSO sui funghi. Leggende metropolitane da sfatare, tutto ciò che occorre sapere sui funghi ed il loro habitat in una sezione con brevi domande e risposte per tutte le curiosità.
Clicca qua per andare alla pagina

I FUNGHI DEL 2013. COSTI E REGOLAMENTI PER LA RACCOLTA DEI FUNGHI
Dove e come fare il permesso giornaliero, settimanale, annuale o pluriennale per la raccolta di funghi in singoli territorio/Comunità Montane o nell'intera Regione Piemonte.
Clicca qua per andare alla pagina



   
Indice: 1 MENU  -  2 FOTO FRE' - 3 BOLETI FRE'  - 4 MENU' 2 -  5 PAGINE-SITO - 6 LINKS - 7 FOTOGALERY SITO

Le pagine più popolari del nostro sito:

Fotogallery delle fioriture dei narcisi selvatici di Bielmonte-Oasi Zegna
narcisi_bielmonte
Fotogallery delle fioriture dei Rododendri Himalayani-Olandesi di Trivero-Oasi Zegna
rododendri_trivero
Fotogallery dei funghi del Triverese-Oasi Zegna e Valsessera Abete-Faggio e bosco misto

Funghi di Pianura. I funghi della Baraggia Biellese, dove raccoglierli, quando cercarli
baraggia_biellese
La catastrofica Alluvione del 1968 nel Biellese, Valle Strona di Mosso e nel Piemonte. Con Fotogallery
alluvione_coggiola

Indice: 1 MENU  -  2 FOTO FRE' - 3 BOLETI FRE'  - 4 MENU' 2 -  5 PAGINE-SITO - 6 LINKS - 7 FOTOGALERY SITO

LINKS UTILI - SITI AMICI - DeeJay Reloaded-Riascolta i programmi di Radio DeeJay

curiosone_amazon radiodeejay bielmonte oasizegna
cristina_giovinazzo meteogiornale
Indice: 1 MENU  -  2 FOTO FRE' - 3 BOLETI FRE'  - 4 MENU' 2 -  5 PAGINE-SITO - 6 LINKS - 7 FOTOGALERY SITO

FOTOGALLERY. Le più belle immagini dalla natura pubblicate nel nostro sito nella sezione Fotogallery

neve_valvogna

Abbiamo pubblicato immagini ed articoli in formato fotogallery inerenti a:



 trivero_immagini
Indice: 1 MENU  -  2 FOTO FRE' - 3 BOLETI FRE'  - 4 MENU' 2 -  5 PAGINE-SITO - 6 LINKS - 7 FOTOGALERY SITO

Home page Torna su - UP Meteo Webcams contattaci: il.curiosone.trivero@gmail.com
google Clicca qua per cercare informazioni con GOOGLE ricerca personalizzata
www.trivero-italy.com - www-trivero-italy.it  © Giovinazzo Angelo - TRIVERO - GVNNGL61T28H889T