trivero_2014
TRIVERO - Clicca qua per cercare informazioni con GOOGLE ricerca personalizzata
   
Per visualizzare correttamente questa pagina si sconsiglia Internet Explorer - Consigliato MOZILLA FIREFOX (scarica ora) o GOOGLE CHROME (scarica ora)

Indice:   1 MENU  -  2 INTRO - 3 BARAGGIA ROVASENDA  - 4 BOSCHI BARAGGIA ROVASENDA -  5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE

baraggia-vercellese-biellese
Immagine della Baraggia di Rovasenda tra risaie e boschi di Quercia-Robinia - Tra la foschia e nebbia sullo sfondo il Mombarone di Graglia

ANDAR PER FUNGHI IN BARAGGIA VERCELLESE


_montebaronebaraggia_rovasenda
Baraggia Risicola di Rovasenda-Sullo sfondo Monte Barone-Triverese - Foto: Angelo Giovinazzo
 

BARAGGIA, STEPPA DEL PIEMONTE: RISO, FUNGHI, CEREALI, VIGNETI, BOSCHI e CICOGNE
LA BARAGGIA DI ROVASENDA: TERRA DI RISO, CICOGNE, AIRONI, BOSCHI PROTETTI, CASTELLI

Aree protette: Serra e Bessa, Baraggia di Candelo-Biellese, Baraggia di Rovasenda e Baragge Vercellesi-Novaresi

Nelle immagini a lato: TERRE DI BARAGGIA. Dall'alto: (1) Risaie di BARAGGIA presso il castello di Rovasenda (2) il castello di Rovasenda; (3) Cicogne nel nido presso Baraggia di Roasio-Rovasenda; (4) Risaie a Rovasenda, sullo sfondo il Monte Rosa; (5) risaie presso Rovasenda. nell'immagine centrale: (6) Mappa dell'area delle Baragge Biellesi-Vercellesi tra Masserano-Rovasenda a Gattinara-Fiume Sesia
Immagine della Mappa della Baraggia - Elaborazione grafica a cura di Angelo Giovinazzo per www.trivero-italy.com

MAPPA RISERVA NATURALE ORIENTATA DELLE BARAGGE, BARAGGIA VERCELLESE, ROVASENDA-SESIA

6

mappa_baraggia_rovasenda_vercelli

 Aree Boschive

1  
baraggia_rovasendaRovadenda
Baraggia di Rovasenda, il Castello di Rovasenda - Foto: Angelo Giovinazzo
 
2  
baraggia_rovasenda_cicogneboleti_alpi
Baraggia di Roasio-Rovasenda, Cicogne nel nido - Foto: Angelo Giovinazzo
 
3  
baraggia_rovasenda_risaiebaraggia_rovasenda
Terre di Riso di Rovasenda, sullo sfondo Trivero-Monte Rosa e Monte Barone"
 
4  5  
baraggia_rovasenda_risaierisaie_rovasenda
Baraggia di Rovasenda-Risaie di Baraggia - Foto: Angelo Giovinazzo
 
 
Indice:   1 MENU  -  2 INTRO - 3 BARAGGIA ROVASENDA  - 4 BOSCHI BARAGGIA ROVASENDA -  5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE
baraggia_Rovasenda_monterosa_alpi
Immagine della Baraggia risicola di Rovasenda. Sullo sfondo da Sinistra: Mucrone-Mars, Bo, Corno Bianco, Monte Rosa (ai piedi Trivero), Monte Barone, Monte Tovo


Indice:   1 MENU  -  2 INTRO - 3 BARAGGIA ROVASENDA  - 4 BOSCHI BARAGGIA ROVASENDA -  5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE
baraggia_rovasendabaraggia_rovasenda
Baraggia risicola di Rovasenda - Airone in volo-Foto: Grazia Neri
 

IL BOSCO ED I FUNGHI DELLA BARAGGIA DI ROVASENDA E VERCELLESE

IL BOSCO PROTETTO DELLA BARAGGIA DI ROVASENDA (Baraggione Cervo-Sesia)

La BARAGGIA DI ROVASENDA è l'ntera area planiziale Pedemontana compresa tra le Province di Biella, nei Comuni di Castelletto Cervo, Brusnengo e Masserano e la provincia di Vercelli nei Comuni di Roasio, Lozzolo, Gattinara, Lenta, e Rovasenda con sconfinamenti al di fuori dell'area protetta nei territori di Buronzo e Ghislarengo. A differenza delle Baragge Occidentali del Biellese e Baraggione di Candelo, la Baraggia con fulcro in Rovasenda vede l'intero territorio diviso tra centri abitati, aree agricole, in prevalenza risicole con le TERRE DI RISO DI BARAGGIA ed aree boschive protette con boschi non pregiati al di fuori della riserva naturale.

AREE AGRICOLE-RISAIE

Le "TERRE DI RISO DI BARAGGIA" occupano la gran parte del territorio baraggivo del Biellese Orientale e Vercellese Settentrionale. I pianori acquitrinosi degli antichi Romani col passare dei secoli sono stati trasformati in fertili campi coltivati prevalentemente a Riso. I territori vocati alla risicoltura appartengono in piccola parte a Castelletto Cervo-Masserano-Brusnengo-Roasio e nella gran parte a Rovasenda-Lenta-Buronzo. Meno del 30% del territorio agricolo è adibito a colture di foraggio, Mais, altri Cereali o Soia. Poche aziende agricole poste per lo più nei territori attorno alla ex Statale 142 Biella-Laghi praticano colture alternative, dalla floricoltura, alle piante da frutto destinate al commercio, orticoltura e piccoli frutti o frutti di bosco.

BOSCO PROTETTO

Il "bosco PROTETTO" della Baraggia di Rovasenda dal torrente Cervo al fiume Sesia si snoda in piccoli lembi di bosco isolati attorno a Castelletto Cervo, Masserano e Brusnengo. A partire dalla Strada Provinciale 65 San Giacomo di Masserano-Rovasenda il bosco, benchè assottigliato dalle colture risicole, si estende senza soluzione di continuità dai comuni di Brusnengo a quelli di Masserano-Roasio e Lozzolo. Un bellissimo e fitto bosco, relitto vivente dei boschi che in antichità occupavano l'intera Pianura Padana, si trova a cavallo dei territori di Rovasenda e Lenta.

Il bosco protetto del Baraggione Cervo-Sesia è in gran parte costituito da Querce nelle varietà Farnia, Rovere, Roverella e Cerro. Nelle aree che rientrano nella Riserva Naturale il bosco è per lo più "Scuro" e persino "Molto Scuro". I boschi scuri dal Cervo a Lozzolo sono per lo più di tipo Querco-Carpineto o Querco-Ulmeto. Il Carpino è più frequente, associato all'Ontano, nei pianori umidi quindi vicini ai torrenti Cervo, Ostola, Rovasenda e Marchiazza. L'Olmo è ugualmente assai frequente nei boschi umidi e bui. La Quercia Farnia o Ruber ed il Rovere o Quercus Petrae prediligono il bosco scuro, Roverella e Cerro invece preferiscono il bosco caldo e soleggiato quindi i margini dei boschi. Anche nel Baraggione di Rovasenda la Robinia Pseudoacacia tende ad espandersi a dismisura infestando il bosco pregiato. Questo albero non autoctono è più diffuso attorno a Castelletto Cervo, vicino ai corsi d'acqua e centri abitati soprattutto in presenza di aree agricole abbandonate, vicino alle strade ma soprattutto a margine della ex Statale 142.

Nel territorio di Roasio-Rovasenda-Lozzolo attorno alla vecchia Caserma di Roasio, in quelli che furono i campi di addestramento militare, oggi si va espandendo il bosco scuro costituito da associazioni di Quercia-Carpino o Quercia-Olmo ma anche di Quercia-Latifoglie miste tra cui il Pioppo, il Pioppo Tremulo, il Frassino, l'Acero Campestre, la Betulla, Tigli ed il Ciliegio Selvatico con buona presenza di arbustivi quali Biancospino, Frangula, Fusaggine, Ligustro, Nocciolo, Pado, Salici, Sambuco, Viburno. Il Corniolo è più presente nei boschi caldi soprattutto a monte della ex Statale 142 mentre il Prugnolo è presente soprattutto a margine del bosco. Il sottobosco è spoglio nel bosco scuro.

Nella piccola foresta di Rovasenda-Lenta prevale l'associazione Quercia-Carpino con alcuni tra gli unici esempi di bosco esclusivo di Carpino ancora presenti nel Nord Italia.

Il Castagno è poco diffuso e si trova associato alla Quercia soprattutto attorno a Castelletto Cervo-Cossato-Masserano con bosco di Castagno planiziale attorno alla frazione di San Giacomo del Bosco di Masserano.
Il bosco protetto locale è un ottimo habitat per i tutti i funghi commestibili, incluso il ricercato Porcino, diffuso però nelle varietà Aereus ed Aestivalis e più raro nella varietà Edulis. Ovulo Buono o Amanita Caesarea cresce dal bosco chiaro a quello molto scuro soprattutto in presenza di Querce. I "Bruei" o ALBATRELLUS PES CAPRAE sono diffusi e molto ricercati così come sono molto comuni anche le Russole di vario genere dalle rosse alle verdi.

I BOSCHI NON PROTETTI

Ricoprono le aree sub-urbane o le aree agricole abbandonate. Tra la ex Statale 142 e la Foresta di Roasio-Rovasenda-Lozzolo i boschi son per lo più costituiti da associazioni Quercia-Robinia e Latifoglie miste con vaste aree coltivate a Pioppo. Un bosco scuro ed a tratti anche molto scuro si trova ad Est della Provinciale Buronzo-Rovasenda-Gattinara fin sulle coste del fiume Sesia. Per quanto fitto il bosco locale non è particolarmente pregiato perchè spesso infestato da Robinie-Pseudoacacie e da Pioppi inselvatichiti. Sono comunque in fase di espansione Querce, Olmi, Carpini ed altre Latifoglie miste tra cui il Frassino ed il Tiglio. Sulle rive del Sesia abbondano Salici, Robinie, Pioppi e Latifoglie miste con alcuni begli esemplari di Querce. ATTENZIONE: PUR NON RIENTRANDO NEI TERRITORI PROTETTI DELLA RISERVA NATURALE ORIENTATA DELLE BARAGGE i boschi NON PROTETTI SONO COMUNQUE SOGGETTI A LIMITAZIONI PER LA RACCOLTA DI FUNGHI COME DI SEGUITO DESCRITTE:

LIMITAZIONI E REGOLE PER LA RACCOLTA DI FUNGHI:

La “Baraggia di Rovasenda” compresa nelle Province di Biella nei Comuni di Brusnengo, Masserano e Castelletto Cervo e di Vercelli nei Comuni di Gattinara, Lenta, Lozzolo, Roasio, e Rovasenda, e la “Baraggia di Piano Rosa ” compresa nella Provincia di Novara nei Comuni di Cavaglio d’Agogna, Cavallirio, Cureggio, Fontanetto d’Agogna, Ghemme e Romagnano Sesia, è area protetta in cui esistono LIMITAZIONI PER LA RACCOLTA DEI FUNGHI. In questi territori è consentita la raccolta di funghi ai soli residenti, ai proprietari, usufruttuari coltivatori e conduttori dei fondi.






   
baraggia_rovasenda_lepreConigli_selvatici_rovasenda
Conigli selvatici presso Baraggia di Rovasenda - Foto: Angelo Giovinazzo
 
   
baraggia_rovasenda_alpibiellesiboleti_alpi
Baraggia agricola di Rovasenda a soia-Sullo sfondo Trivero e Monti Rubello
 
   
baraggia_rovasenda_boleti_aereusboleti_rovasenda
Funghi Boleti/Porcini scuri della Baraggia boschiva di Rovasenda
 
   
baraggia_rovasenda_boleto_aereusboleti_rovasenda
Fungo Boletus/Porcino scuro della Baraggia di Rovasenda
 
   
baraggia_rovasenda_gattinara_vigneti_gattinaravigneti_coste_del_sesia
Vigneti Coste del Sesia di Gattinara, sullo sfondo Monte Barone e Monte Rosa
 
   
baraggia_rovasenda_boscobosco_rovasenda
Bosco scuro planiziale di Rovasenda a Quercia e Carpino
 
   
bosco_baraggia_rovasendabosco_rovasenda
Bosco chiaro planiziale di Roasio-Rovasenda a Robinia e Latifoglie arbustive
 
   
baraggia_rovasenda_querciabosco_quercia
Galle delle foglie di Quercia del bosco della foresta di Rovasenda
 
   
baraggia_rovasenda_querciaquercia_rovasenda
Quercia-Farnia del bosco della Foresta di Rovasenda
 
   
back BOSCHI: 1234 | BARAGGE: next 1234 next 5
 Indice:  1 MENU  -  2 INTRO - 3 BARAGGIA ROVASENDA  - 4 BOSCHI BARAGGIA ROVASENDA -  5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE

ALTRE PAGINE SUI BOSCHI, BARAGGE E FUNGHI:

morchelle_spugnole
Vai alla pagina "MORCHELLE-SPUGNOLE"
I più curiosi funghi commestibili. Contengono molti minerali e persino Proteine e Vitamina D, occasana per la salute e panacea per pelle ed ossa non vanno però consumate crude perchè tossiche. Scoprimo insieme tutte le varietà, habitat e curiosità. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
bessa
Vai alla pagina "BESSA-SERRA DI IVREA E BARAGGIA DI VERRONE" I Boschi della Serra di Ivrea-Biellese, la Bessa e la Baraggia di Verrone. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
candelo
Vai alla pagina "BARAGGIA DI CANDELO-RICETTO E BARAGGIA BIELLESE" I Boschi della Baraggia di Candelo e del Biellese Centro-Orientale. Il Ricetto di Candelo. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
cicogne
Vai alla pagina "BARAGGIA E BOSCHI DI ROVASENDA-GATTINARA" I Boschi della Baraggia di Masserano-Rovasenda-Gattinara. Terre di risi. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
mercurago
Vai alla pagina "BARAGGE NOVARESI-PIANO ROSA-LAGONI DI MERCURAGO-TICINO" I Boschi delle Baragge del Novarese. Piano Rosa, Colli viti-vinicoli del Novarese. Lagoni di Mercurago e Parco Ticino. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 

Vai alle pagine "CLASSIFICAZIONE DEI BOSCHI"

Indice:  1 MENU  -  2 INTRO - 3 BARAGGIA ROVASENDA  - 4 BOSCHI BARAGGIA ROVASENDA -  5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE

Vai alla pagina "BOLETI LECCINI-LECCINUM"
I Boleti detti Crave o Donne, di colore grigio-nero-rosso-arancio. Prediligono Betulla e Pioppo Tremulo ma sono comuni anche nel Castagno e Faggio.
Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini

 
Vai alla pagina "BOLETI Frè o Ferè"
I Boleti "alternativi" molto comuni ovunque. Alcuni li ritengono ottimi e paragonabili ai più nobili Porcini. Qualcono li raccoglie in mancanza d'altro, altri li evitano perchè non li conoscono a sufficenza. Alcuni sono tossici, altri commestibili dopo adeguata cottura. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
Vai alla pagina "BOLETI SUILLUS e TYLOPILLUS"
Boleti molto comuni sulle Alpi e Prealpi fino al piano. La maggior parte sono commestibili ma spesso vengono evitati perchè non conosciuti a sufficenza o perchè ritenuti tossici o velenosi.
Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 

Vai alla pagina "BOLETI XEROCOMUS"
I Boleti della famiglia Xerocomus oggi sono catalogati a tutti gli effetti come normali BOLETUS. Difficile distinguere un Boletus Edulis o simile da un Xerocomus.
Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini

 
"ANDAR PER FUNGHI IN ALTA VALSESSERA"
8 ITINERARI suggeriti per poter effettuare faticose ma fruttuose escursioni all'interno della FORESTA REGIONALE DELL'ALTA VALSESSERA alla ricerca dei preziosi funghi Porcini Edulis ed i ricercatissimi Porcini Rossi o TestaRossa o anche semplicente gli apprezzatissimi Finferli. Descrizione dei sentieri, del bosco e del territorio con mappa dell'Alta Valsessera.
Clicca qua per andare alla pagina
 
"SENTIERI DELL'OASI ZEGNA-I SENTIERI DEL TRIVERESE-MOSSO "
13 ITINERARI suggeriti per poter camminare, ciaspolare o cercar funghi nell'Oasi Zegna-Triverese e Mosso. Descrizione dei sentieri, immagini e mappe dei sentieri tracciati e curati dal CONSORZIO TURISTICO OASI ZEGNA
Clicca qua per andare alla pagina
 
Indice:   1 MENU  -  2 INTRO - 3 BARAGGIA ROVASENDA  - 4 BOSCHI BARAGGIA ROVASENDA -  5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE

FUNGHI DOVE E QUANDO. SEGNALAZIONI e METEO-FUNGHI
Segnalazioni in tempo reali sulle "buttate" di funghi in corso o prossime ad arrivare in Piemonte
METEO-FUNGHI, aggiornamenti meteo dal Piemonte ed analisi delle condizioni climatiche favorevoli o sfavorevoli per la nascita di funghi.
Clicca qua per andare alla pagina


FOTOGALLERY FUNGHI- FUNGHI DEL BOSCO MISTO-ABETE-FAGGIO
Fotogallery di funghi Amanite. Fotogallery di Mazze di tamburo e Fotogallery di funghi misti
Clicca qua per andare alla pagina


PREVISIONI METEO BREVI e ANALISI METEO-PREVISONI A LUNGA SCADENZA
Aggiornate tutti i giorni le PREVISIONI METEO BREVI per il Nord Ovest italiano, per seguire Che tempo fa ed evoluzione meteo a breve scadenza
Aggiornate più saltuariamente, ad ogni evidente cambio Climatico, le PREVISIONI METEO A LUNGA SCADENZA con Analisi delle mappe Meteo.
Clicca qua per andare alla pagina METEO. oppure Clicca qua per le PREVISIONI A LUNGA SCADENZA-ANALISI METEO


WEBCAMS per monitorare in diretta che tempo fa in montagna
Grazie alle numerose webcams poste in montagna, possiamo monitorare che tempo fa in diretta, programmare le nostre uscite nei boschi e valutare se si necessario uscire con maglione-impermeabile ed ombrello oppure se il sole splende.
Clicca qua per andare alla pagina WEBCAMS ALPI, oppure WEBCAMS COLLINA-PIANURA


IL SEMAFORO DEI FUNGHI e METEO-FUNGHI
Dove, quando e con quante possibilità di fortuna, cercare funghi nel Biellese-Valsesia e dintorni. Il "termometro"-"semaforo" dei funghi, per misurare l'intensità delle buttate di funghi in tempo reale. Nella pagina FUNGHI anche METEO-FUNGHI previsioni meteo specifiche per le possibili nascite di funghi.
Clicca qua per andare alla pagina
FUNGHI DOMANDE E RISPOSTE
Il VERO o FALSO sui funghi. Leggende metropolitane da sfatare, tutto ciò che occorre sapere sui funghi ed il loro habitat in una sezione con brevi domande e risposte per tutte le curiosità.
Clicca qua per andare alla pagina

COSTI E REGOLAMENTI PER LA RACCOLTA DEI FUNGHI
Dove e come fare il permesso giornaliero, settimanale, annuale o pluriennale per la raccolta di funghi in singoli territorio/Comunità Montane o nell'intera Regione Piemonte.
Clicca qua per andare alla pagina


 

Continua la lettura → VAI NEL PROSSIMO CAPITOLO: LE BARAGGE NOVARESI, BOSCHI E COLLI NOVARESI, BARAGGE SESIA/TICINO

Oppure consulta gli altri capitoli:

LINKS UTILI - SITI AMICI - DeeJay Reloaded-Riascolta i programmi di Radio DeeJay

occasionivalsesia radiodeejay bielmonte oasizegna
cristina_giovinazzo luciobordignon meteogiornale

Indice:   1 MENU  -  2 INTRO - 3 BARAGGIA ROVASENDA  - 4 BOSCHI BARAGGIA ROVASENDA -  5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE

Home page Torna su - UP Meteo Webcams contattaci: il.curiosone.trivero@gmail.com
google Clicca qua per cercare informazioni con GOOGLE ricerca personalizzata
www.trivero-italy.com - www-trivero-italy.it  © Giovinazzo Angelo - TRIVERO - GVNNGL61T28H889T