trivero_2014
TRIVERO - Clicca qua per cercare informazioni con GOOGLE ricerca personalizzata
  728x90 NEW:  
Per visualizzare correttamente questa pagina si sconsiglia Internet Explorer - Consigliato MOZILLA FIREFOX (scarica ora) o GOOGLE CHROME (scarica ora)

Indice:   1 MENU  -  2 INTRO-SERRA E BESSA - 3 BOSCHI DELLA SERRA E BESSA - 4 ALTRE PAGINE SU BOSCHI E FUNGHI - 5 LINKS

baraggia-vercellese-biellese
Immagine invernale presso il Parco Riserva Naturale Speciale della Bessa sulla Serra di Ivrea. Ammasso di pietre aurifere. Foto: Fabrizio Lava

ANDAR PER FUNGHI IN BESSA e SERRA DI IVREA


bessa_serrabessa_serra
Bessa-Serra di Ivrea, Ammassi di pietre moreniche-Aurifere, Foto: Fabrizio Lava
 

BARAGGIA, STEPPA DEL PIEMONTE: RISO, FUNGHI, BOSCHI e CICOGNE
BESSA E SERRA DI IVREA: ORO,ARCHEOLOGIA, TURISMO, BIKE, TORRENTI, BOSCHI PROTETTI

Pagine aree protette: SERRA e BESSA, BARAGGIA di CANDELO-BIELLESE, BARAGGIA di ROVASENDA e BARAGGE VERCELLESI-NOVARESI (SESIA-TICINO)

Nelle immagini a lato: SERRA DI IVREA-BESSA. Dall'alto: (1) Depositi di massi morenici; (2) Torrente Olobbia; (3) Bosco di Quercia; (4) Prugnoli e depositi di massi morenici; (5) Cerrione-Castello e Parco della Bessa. nell'immagine centrale: (6) Mappa dell'area Protetta della Bessa e Serra di Ivrea
Elaborazione grafica immagine della Mappa della Bessa-Serra a cura di Angelo Giovinazzo per www.trivero-italy.com

6

baraggia_mappa

  Aree boschive

1  
bessa-Serrabessa-serra
Bessa-Torrente Olobbia - Foto: Fabrizio Lava
 
2  
bessa-serrabessa-serra
Bosco di Querce della Bessa, Foto: Fabrizio Lava
 
3  
bessa-serrabessa-serra
Prugnoli e depositi di massi auriferi nella Bessa, Foto:Fabrizio Lava
 
4  5  
bessa-serrabessa-serra
Bessa e Cerrione, il Castello, Foto: Fabrizio Lava
 
 
Indice:   1 MENU  -  2 INTRO-SERRA E BESSA - 3 BOSCHI DELLA SERRA E BESSA - 4 ALTRE PAGINE SU BOSCHI E FUNGHI - 5 LINKS
baraggia-monte rosa
Inverno presso il Parco Riserva Naturale Speciale della Bessa sulla Serra di Ivrea. Ammasso di pietre aurifere ricoperte da muschi. Foto: Fabrizio Lava


Indice:   1 MENU  -  2 INTRO-SERRA E BESSA - 3 BOSCHI DELLA SERRA E BESSA - 4 ALTRE PAGINE SU BOSCHI E FUNGHI - 5 LINKS
   
serra-dorzanoserra_dorzano
Serra di Ivrea presso Dorzano, Foto: Fabrizio Lava
 

IL BOSCO ED I FUNGHI della Serra di Ivrea-Bessa-Salussola-Verrone

RISERVA SPECIALE DELLA BESSA-SERRA DI IVREA

CENNI STORICI

In ere antecedenti il dominio Romano è presumibile che nel Piemonte Centro-Settentrionale non esistesse il Castagno, completamente annientato in Europa dalle glaciazioni del Quaternario. I primi esemplari spontanei ed autoctoni di Castagno nel Nord Italia pare siano riapparsi espandendosi dal Veneto verso Lombardia e Piemonte.

Con il ritorno del Castagno, soprattutto ad opera dei Romani, il bosco autoctono di Quercia dell'intera area collinare morenica della Serra di Ivrea fu spesso abbattuto per lasciar posto al più nobile Castagno utilizzato quale albero da frutto, da costruzione e da legna da ardere. Ancor oggi la formazione morenica della Serra spesso è ricoperta da bosco misto Castagni-Querce.

IL BOSCO DELLA SERRA DEI GIORNI D'OGGI

Il bosco di Castagno attuale della Serra di Ivrea è normalmente "CHIARO". Gli esemplari di Castagno qua sono più frequenti fuori dall'area protetta del Parco della Bessa, soprattutto sulla parte più alta delle colline moreniche, mentre sono meno frequenti attorno ai torrenti Olobbia, Viona ed Elvo dove la Quercia è spesso associata ad altre Latifoglie miste. Nelle aree calde e soleggiate Biellesi superiori della Serra, il Castagno ricopre dal 60 al 90% del bosco. Bosco misto Castagno-Quercia-Latifoglie si trova nella Baraggia di Verrone (Comuni di Salussola e Verrone).

Il bosco di Quercia esclusivo è poco comune e si rinviene quasi esclusivamente entro i confini della Riserva Speciale della Bessa. Tra Bessa e Serra prevale la Quercia Farnia (Quercus Robur), il Rovere (Quercus Petrae), la Roverella (Quercus Pubescent) e più raro, con maggior presenza sui più caldi versanti Torinesi, il Cerro (Quercus Cerrris).

Su tutta la Serra-Bessa il bosco misto di Castagno-Quercia ospita anche altre Latifoglie. Tra le più diffuse il Frassino (Fraxinus Excelsior) e Frassino Orniello (Fraxinus Ornus), il Carpino (Carpinus Betulus), il Ciliegio Selvatico (Prunus Avium) e Ciliegio a grappolo o Pado (Prunus Padus), l'Acero nella varietà Campestre, il Sorbo nelle due varietà Aria ed Aucuparia, il Pioppo Tremulo (Populus Tremula) e la Betulla. Vicino ai corsi d'acqua locali soprattutto attorno all'Ingagna-Viona ed Elvo abbondano Ontani e Salici. Tra gli arbustivi veri e propri, il Prugnolo (Prunus Spinosa), il Ginepro (Juniperus Communis) ed il Ligustro (Ligustrum Vulgare).

Tra le specie arbustive minori del sottobosco o delle radure la Ginestra dei Carbonai (Citisus Scoparia), la Rosa Canina o Rosa Selvatica, il Pungitopo o Ruscoli (Ruscus Aculeatus) ed il Brugo o Falsa Erica (Calluna Vulgaris). Non mancano poi le felci dalla comunissima Felce Aquilina alle più caratteristiche Athrium Filix Foemina o Felce Femmina, Dryopteris Filx-Mas o Felce Maschio, Asplenium Septentrionale, ed il Polipodio Comune o Polypodium Vulgare. Più rara la Notholaena Marantae. Tra le specie botaniche uniche della Serra-Bessa da segnalare una succulenta, quindi detta pianta grassa, la Sempervivum Tectorum ed un'erba piuttosto comune sui monti biellesi, la Micropyrum Tenellum oltre ad una graminacea molto rara la Melica Ciliata e le Asteracee: Lactuca Viminea e Lactuca Perennis.

Sui vasti depositi di sassi della Bessa prevalgono specie vegetali xerofile, cioè adatte a vegetare anche in condizioni marcatamente aride. Tra queste prevalgono muschi e licheni che colonizzando le aride pietraie permettono alle specie "eliofile" di espandersi anche verso i vasti cumuli di pietre ammassati in epoca Romana quando la Serra ed in particolar modo l'area della BESSA era detta area "AURIFODINAE" ovvero giacimento con metallo aurifero o oro distribuito nelle sabbie moreniche locali.

Nei caldi versanti Torinesi il Castagno si alterna alla Quercia Farnia e Roverella ma molto spesso viene abbattuto per far spazio al più pregiato vigneto Nebbiolo di Carema. In tutto il territorio Bessa-Serra sia nella provincia di Biella che in quella di Torino i boschi locali sono stati attaccati a partire dalle radure prative abbandonate dall'infestante Acacia o Robinia Pseudoacacia, localmente detta "Gasìa" o "Gaggìa". Altra infestante esotica è l'Ailanto, l'albero con foglie dal puzzo nauseante sfuggito da giardini ed inselvatichito.

ATTENZIONE: NEL BOSCO ATTACCATO DALL'ACACIA O ROBINIA NON CRESCONO FUNGHI PORCINI. L'UNICO FUNGO SIMBIONTICO (associato) ALL'ACACIA E' IL "CHIODINO" (FAMIGLIOLA BUONA) dal colore sempre molto chiaro tendente al beige-nocciola-giallognolo o leggermente verdastro. l'associazione Quercia-Robinia consente la coltivazione del Tartufo.

Rientrano nel territorio della media e bassa Serra i comuni di Mongrando, Sala Biellese, Torrazzo, Zubiena, Magnano, Cerrione, Zimone, Salussola, Dorzano, Roppolo, Viverone, Cavaglià. L'area compresa tra il Lago di Viverone ed il Torrente Olobbia attorno a Cerriore, Zimone e Zubiena costituisce la Riserva Speciale della Bessa. Piverone, Palazzo Canavese, Bollengo, Burolo e Chiaverano sono in provincia di Torino. Borriana e Verrone fanno parte della Baraggia alluvionale di Verrone.

I boschi chiari o mediamente scuri a prevalente Castagno, quindi potenziali buoni habitat per i Boleti ed in particolar modo per l'Aestivalis, Aereus ed Edulis sono ubicati nei territori più elevati collinari-montani della Serra da Andrate-Donato-Netro a Mongrando ma anche nei comuni di Zubiena, Magnano e Zimone.

Porcini Aestivalis ed Aereus, e meno comuni Edulis, si possono rinvenire anche nel bosco misto Querco-Castagno di Cerrione e Borriana. Oltre al ricercatissimo Porcino nei territori della Serra e Bessa abbondano anche altre varietà di Boleti e Leccini che nel Biellese sono comunemente detti "Donne".

LIMITAZIONI E REGOLE PER LA RACCOLTA DI FUNGHI IN BARAGGIA:

Riserva Naturale Orientata delle Baragge, Riserva Naturale Speciale della Bessa e dell’Area Attrezzata Brich di Zumaglia e Mont Preveè consentita la raccolta di funghi ai soli residenti, ai proprietari, usufruttuari coltivatori e conduttori dei fondi, limitatamente al territorio denominato: “Baraggia di Piano Rosa” (in Provincia di Novara nei Comuni di Cavaglio d’Agogna, Cavallirio,Cureggio, Fontanetto d’Agogna, Ghemme e Romagnano Sesia) “Baraggia di Rovasenda” (compreso nelle Province di: Biella nei Comuni di Brusnengo, Masserano e Castelletto Cervo e Vercelli nei Comuni di Gattinara, Lenta, Lozzolo, Roasio, e Rovasenda) “Baraggia di Candelo o Baraggione” (in Provincia di Biella nei Comuni di Benna, Candelo, Cossato, Massazza, Mottalciata e Villanova Biellese) “Baraggia di Verrone” (in Provincia di Biella nei Comuni di Salussola e Verrone) “Riserva naturale speciale della Bessa” (nei Comuni di Borriana, Cerrione, Mongrando e Zubiena)




   
serra_zimoneserra_zimone
Serra di Ivrea presso Zimone, Foto: Fabrizio Lava
 
   
bessa_ingagnabessa_ingagna
Serra di Ivrea presso diga sull'Ingagna, Foto: Fabrizio Lava
 
   
Serra_ivrea_bielleseserra_ivrea_biellese
La Serra di Ivrea vista dal Parco Burcina, Foto: Fila Donald
 
   
bessa_melicaciliatabessa_melicaciliata
Riserva Naturale Speciale della Bessa, Erba Melica Ciliata
 
   
bessa_elvobessa_elvo
Bessa e Torrente Elvo, Foto: Fabrizio Lava
 
   
serra_piveroneserra_piverone
Vigneti sul versante torinese della Serra presso Piverone, Foto: Fabrizio Lava
 
   
bessa_balenabessa_balena
la "Balena" ammasso di pietre moreniche-aurifere presso Bessa, Foto: Fabrizio Lava
 
   
bosco_castagnobosco_castagno
Bosco di Castagno presso Serra di Zimone, Foto: Angelo Giovinazzo
 
   
bosco_Robiniabosco_robinia
Bosco di Robinia-Acacia presso Serra di Ivrea, Foto: Angelo Giovinazzo
 
   
back BOSCHI: 1234 | BARAGGE: next 1 2 next 345
 Indice:   1 MENU  -  2 INTRO-SERRA E BESSA - 3 BOSCHI DELLA SERRA E BESSA - 4 ALTRE PAGINE SU BOSCHI E FUNGHI - 5 LINKS

ALTRE PAGINE SUI BOSCHI, BARAGGE E FUNGHI:

morchelle_spugnole
Vai alla pagina "MORCHELLE-SPUGNOLE"
I più curiosi funghi commestibili. Contengono molti minerali e persino Proteine e Vitamina D, occasana per la salute e panacea per pelle ed ossa non vanno però consumate crude perchè tossiche. Scoprimo insieme tutte le varietà, habitat e curiosità. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
bessa
Vai alla pagina "BESSA-SERRA DI IVREA E BARAGGIA DI VERRONE" I Boschi della Serra di Ivrea-Biellese, la Bessa e la Baraggia di Verrone. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
candelo
Vai alla pagina "BARAGGIA DI CANDELO-RICETTO E BARAGGIA BIELLESE" I Boschi della Baraggia di Candelo e del Biellese Centro-Orientale. Il Ricetto di Candelo. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
cicogne
Vai alla pagina "BARAGGIA E BOSCHI DI ROVASENDA-GATTINARA" I Boschi della Baraggia di Masserano-Rovasenda-Gattinara. Terre di risi. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
mercurago
Vai alla pagina "BARAGGE NOVARESI-PIANO ROSA-LAGONI DI MERCURAGO-TICINO" I Boschi delle Baragge del Novarese. Piano Rosa, Colli viti-vinicoli del Novarese. Lagoni di Mercurago e Parco Ticino. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 

Vai alle pagine "CLASSIFICAZIONE DEI BOSCHI"

 
Indice:  1 MENU  -  2 INTRO-SERRA E BESSA - 3 BOSCHI DELLA SERRA E BESSA - 4 ALTRE PAGINE SU BOSCHI E FUNGHI - 5 LINKS

Vai alla pagina "BOLETI LECCINI-LECCINUM"
I Boleti detti Crave o Donne, di colore grigio-nero-rosso-arancio. Prediligono Betulla e Pioppo Tremulo ma sono comuni anche nel Castagno e Faggio.
Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini

 
Vai alla pagina "BOLETI Frè o Ferè"
I Boleti "alternativi" molto comuni ovunque. Alcuni li ritengono ottimi e paragonabili ai più nobili Porcini. Qualcono li raccoglie in mancanza d'altro, altri li evitano perchè non li conoscono a sufficenza. Alcuni sono tossici, altri commestibili dopo adeguata cottura. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
Vai alla pagina "BOLETI SUILLUS e TYLOPILLUS"
Boleti molto comuni sulle Alpi e Prealpi fino al piano. La maggior parte sono commestibili ma spesso vengono evitati perchè non conosciuti a sufficenza o perchè ritenuti tossici o velenosi.
Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 

Vai alla pagina "BOLETI XEROCOMUS"
I Boleti della famiglia Xerocomus oggi sono catalogati a tutti gli effetti come normali BOLETUS. Difficile distinguere un Boletus Edulis o simile da un Xerocomus.
Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini

 
"ANDAR PER FUNGHI IN ALTA VALSESSERA"
8 ITINERARI suggeriti per poter effettuare faticose ma fruttuose escursioni all'interno della FORESTA REGIONALE DELL'ALTA VALSESSERA alla ricerca dei preziosi funghi Porcini Edulis ed i ricercatissimi Porcini Rossi o TestaRossa o anche semplicente gli apprezzatissimi Finferli. Descrizione dei sentieri, del bosco e del territorio con mappa dell'Alta Valsessera.
Clicca qua per andare alla pagina
 
"SENTIERI DELL'OASI ZEGNA-I SENTIERI DEL TRIVERESE-MOSSO "
13 ITINERARI suggeriti per poter camminare, ciaspolare o cercar funghi nell'Oasi Zegna-Triverese e Mosso. Descrizione dei sentieri, immagini e mappe dei sentieri tracciati e curati dal CONSORZIO TURISTICO OASI ZEGNA
Clicca qua per andare alla pagina
 
Indice:   1 MENU  -  2 INTRO-SERRA E BESSA - 3 BOSCHI DELLA SERRA E BESSA - 4 ALTRE PAGINE SU BOSCHI E FUNGHI - 5 LINKS

FUNGHI DOVE E QUANDO. SEGNALAZIONI e METEO-FUNGHI
Segnalazioni in tempo reali sulle "buttate" di funghi in corso o prossime ad arrivare in Piemonte
METEO-FUNGHI, aggiornamenti meteo dal Piemonte ed analisi delle condizioni climatiche favorevoli o sfavorevoli per la nascita di funghi.
Clicca qua per andare alla pagina


FOTOGALLERY FUNGHI- FUNGHI DEL BOSCO MISTO-ABETE-FAGGIO
Fotogallery di funghi Amanite. Fotogallery di Mazze di tamburo e Fotogallery di funghi misti
Clicca qua per andare alla pagina


PREVISIONI METEO BREVI e ANALISI METEO-PREVISONI A LUNGA SCADENZA
Aggiornate tutti i giorni le PREVISIONI METEO BREVI per il Nord Ovest italiano, per seguire Che tempo fa ed evoluzione meteo a breve scadenza
Aggiornate più saltuariamente, ad ogni evidente cambio Climatico, le PREVISIONI METEO A LUNGA SCADENZA con Analisi delle mappe Meteo.
Clicca qua per andare alla pagina METEO. oppure Clicca qua per le PREVISIONI A LUNGA SCADENZA-ANALISI METEO


WEBCAMS per monitorare in diretta che tempo fa in montagna
Grazie alle numerose webcams poste in montagna, possiamo monitorare che tempo fa in diretta, programmare le nostre uscite nei boschi e valutare se si necessario uscire con maglione-impermeabile ed ombrello oppure se il sole splende.
Clicca qua per andare alla pagina WEBCAMS ALPI, oppure WEBCAMS COLLINA-PIANURA


IL SEMAFORO DEI FUNGHI e METEO-FUNGHI
Dove, quando e con quante possibilità di fortuna, cercare funghi nel Biellese-Valsesia e dintorni. Il "termometro"-"semaforo" dei funghi, per misurare l'intensità delle buttate di funghi in tempo reale. Nella pagina FUNGHI anche METEO-FUNGHI previsioni meteo specifiche per le possibili nascite di funghi.
Clicca qua per andare alla pagina
FUNGHI DOMANDE E RISPOSTE
Il VERO o FALSO sui funghi. Leggende metropolitane da sfatare, tutto ciò che occorre sapere sui funghi ed il loro habitat in una sezione con brevi domande e risposte per tutte le curiosità.
Clicca qua per andare alla pagina

COSTI E REGOLAMENTI PER LA RACCOLTA DEI FUNGHI
Dove e come fare il permesso giornaliero, settimanale, annuale o pluriennale per la raccolta di funghi in singoli territorio/Comunità Montane o nell'intera Regione Piemonte.
Clicca qua per andare alla pagina


 
Indice:  1 MENU  -  2 INTRO-SERRA E BESSA - 3 BOSCHI DELLA SERRA E BESSA - 4 ALTRE PAGINE SU BOSCHI E FUNGHI - 5 LINKS

LINKS UTILI - SITI AMICI - DeeJay Reloaded-Riascolta i programmi di Radio DeeJay

curiosone_amazon radiodeejay bielmonte oasizegna
cristina_giovinazzo meteogiornale

Indice:   1 MENU  -  2 INTRO-SERRA E BESSA - 3 BOSCHI DELLA SERRA E BESSA - 4 ALTRE PAGINE SU BOSCHI E FUNGHI - 5 LINKS

Home page Torna su - UP Meteo Webcams contattaci: il.curiosone.trivero@gmail.com
google Clicca qua per cercare informazioni con GOOGLE ricerca personalizzata
www.trivero-italy.com - www-trivero-italy.it  © Giovinazzo Angelo - TRIVERO - GVNNGL61T28H889T