trivero_2014
TRIVERO - Clicca qua per cercare informazioni con GOOGLE ricerca personalizzata
   
Per visualizzare correttamente questa pagina si sconsiglia Internet Explorer - Consigliato MOZILLA FIREFOX (scarica ora) o GOOGLE CHROME (scarica ora)

Indice:   1 MENU  -  2 INTRO - 3 BOSCO SCURO-FORESTE  - 4 FORESTE PIEMONTE SETTENTRIONALE - 5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE BOSCHI E FUNGHI

bosco_scuro_foresta
Immagine del bosco scuro o foresta di Castagno delle Colline granitiche del Biellese Orientale tra Mortigliengo e Rive Rosse


IL BOSCO SCURO, LE FORESTE

bosco_scurobosco_scuro
Bosco scuro/Foresta di Castagno del Biellese Orientale collinare
 

CLASSIFICAZIONE DEI BOSCHI PIU' COMUNI DEL PIEMONTE SETTENTRIONALE:
BOSCO SCURO e FORESTE

Ambienti ed aree boschive: GLI AMBIENTI BOSCHIVI del PIEMONTE SETTENTRIONALE - ARBUSTETI-RADURE-AREE UMIDE - BOSCO CHIARO-CEDUO - BOSCO SCURO-FORESTE

Nelle immagini a lato: BOSCO SCURO/FORESTA. Dall'alto: (1) Bosco scuro misto Castagno e Latifoglie nel Biellese Orientale; (2) Bosco scuro di Castagno del Mortigliengo; (3) Bosco scuro di Castagno del basso Triverese; (4) Foresta di Conifere ad Abete Rosso presso Panoramica Zegna-Oasi Zegna; (5) Bosco scuro di Faggi con qualche Abete presso Foresta Regionale dell'alta Valsessera.

BOSCO SCURO E FORESTE

Per bosco scuro si intende un bosco fitto, non necessariamente composto da una sola specie arborea ma anche mista purchè lo strato arboreo superiore formi una copertura fogliare superiore al 60% e che il rimanente 40% sia interamente occupato dallo strato arboreo inferiore sia di alberi che arbusti alti. Nel bosco scuro i raggi solari che filtrano attravero le chiome degli alberi non superano il 50% e giungono a fatica o non giungono affatto al suolo fermandosi tutt'al più allo

strato arboreo inferiore.

Quando il bosco occupa aree estese composte dalla medesima specie arborea (bosco esclusivo) con pochi alberi di specie differenti ed alberi molto vicini tra loro allora si può parlare di “FORESTA”.

Nel Piemonte Settentrionale sono considerate foreste i vasti boschi di Faggio delle vallate superiori e di montagna ed i vasti boschi di Conifere naturali o artificiali dal piano alla montagna. Sono considerate foreste anche alcuni fitti e bui boschi misti planiziali della Baraggia dalla Serra e Biellese-Vercellese al Lago Maggiore-Ticino.

Il bosco scuro o molto scuro, ha uno scarso strato vegetale nel sottobosco. Molto spesso il suolo è coperto da fitti strati di foglie o aghi, muschi o licheni abbondano nei versanti bui, umidi ed ombrosi esposti a Nord e ad Est, con piccole e limitate macchie a mirtillo, felci, ciclamini e pochi ciuffi di erbe.

Nel bosco di Faggio solitamente lo spesso deposito di foglie coriacee (molto dure ed a disgregazione lenta) non consente la vegetazione di specie vegetali del sottobosco anche perché le specie vegetali erbose o arbustive non riescono a portare a termine il ciclo clorofilliano a causa della scarsa dosponibiità di raggi solari. Se poi lo strato fogliare è troppo spesso, manca sufficiente ossigenazione del suolo ed in assenza di adeguata ossigenazione, ife-miceli, quindi funghi, muoiono o non riscono a svilupparsi e prosperare, salvo in presenza di clima molto siccitoso, ventoso e caldo.

Come accennato, il bosco scuro produce discrete buttate di funghi, inclusi i Porcini, in presenza di clima secco, ventilato ed Anticiclonico persistente perché l’ombra della copertura fogliare crea un “effetto serra” sufficiente a limitare leggermente l’escursione termica (sbalzi di temperatura) ed a mantenere un discreto tasso di umidità che può consentire la nascita di funghi soprattutto nelle aree dove lo strato fogliare è meno spesso o del tutto assente. Il vento, benchè giunga attenuato dal fitto strato fogliare, riesce ad ossigenare anche i depositi fogliari più spessi e cospicui evitando le marcescenze frequenti in caso di umidità e pioggia persistente. Il bosco scuro è l’ambiente ideale per buttate di funghi nei versanti esposti a mezzogiorno, quindi al sole, quando, dopo un lungo periodo secco o siccitoso giungono le prime piogge purchè non violente.

back 1234 - BARAGGE: next 12345


1top  
bosco_scurobosco_scuro
Bosco scuro di Castagno del Biellese Orientale collinare
 
2top  
bosco_scurobosco_scuro
Foresta di Castagno del Biellese Orientale collinare
 
3top  
bosco_scurobosco_scuro_oasizegna
Foresta scura di Conifere dell'Oasi Zegna-Panoramica Zegna
 
4top  5  
bosco_scurobosco_scuro_valsessera
Foresta Demaniale mista di Faggio e Conifere dell'Alta Valsessera
 
   
Indice:   1 MENU  -  2 INTRO - 3 BOSCO SCURO-FORESTE  - 4 FORESTE PIEMONTE SETTENTRIONALE - 5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE BOSCHI E FUNGHI
   
bosco_scuro_foresta
Immagine del tipico sottobosco del bosco scuro o foresta dove dominano muschi, funghi non commestibili, piccole felci e Maianthemum bifolium o Giglio di Maggio


bosco_scurobosco_scuro_porcini
Funghi Porcini nella foresta Regionale dell'Alta Valsessera
 

Altri tipi di bosco scuro o foreste

BOSCHI FITTI E SCURI

Boschi fitti, quindi scuri o piccole foreste, nelle provincie di Biella, Vercelli e Novara si trovano nelle seguenti aree:

  • SERRA DI IVREA, sia Superiore che Media ed Inferiore. Parco della Bessa. Territori di Donato, Sala Biellese, Torrazzo, Magnano, Zubiena, Zimone, Cerrione, Salussola e Dorzano.

  • AREA COLLINARE MONTANA DEL BIELLESE OCCIDENTALE. Territori di Mongrando, Camburzano, Graglia, Muzzano, Sordevolo, Pollone, Biella-Oropa.

  • ALTA VALLE CERVO. Territori di Pralungo, Tollegno, Miagliano, Andorno Micca, Sagliano Micca, Tavigliano.

  • AREA COLLINARE CENTRALE. Territori di Ronco Biellese, Zumaglia, Selve Marcone, Callabiana, Pettinengo, Bioglio, Ternengo, Piatto, Vallanzengo, Valle San Nicolao.

  • VALLE STRONA di MOSSO e MORTIGLIENGO. Territori di Lessona, Crosa, Strona, Casapinta, Mezzana Mortigliengo, Vallemosso, Mosso, Camandona, Veglio.

  • TRIVERESE E VALSESSERA. Territori di Trivero, Portula, Soprana, Pray, Coggiola, Ailoche, Caprile, Postua, Guardabosone, Crevacuore.

  • CALDERA SUPERVULCANO-RIVE ROSSE. Territori di Curino, Masserano, Brusnengo, Sostegno, Villa del Bosco, Roasio, Lozzolo.

  • BASSA VALSESIA. Territori di Gattinara, Serravalle Sesia, Prato Sesia, Grignasco, Borgosesia, Valduggia, Cellio, Breia, Quarona.

  • ALTA VALSESIA. Territori di Varallo Sesia, Civiasco, Sabbia, Cravagliana, Vocca, Cervatto, Fobello, Rimella, Rossa, Boccioleto, Balmuccia, Rimasco, Cacoforo, Scopa, Scopello, Pila, Piode, Rassa, Campertogno, Mollia, Riva Valdobbia, Alagna Valsesia, Rima San Giuseppe.

  • PIANURA BIELLESE-VERCELLESE. Territori di Verrone, Benna, Massazza, Mottalciata, Candelo, Castelletto Cervo, Rovasenda, Lenta, Ghislarengo, Gattinara, Carpignano Sesia, Fara Novarese.

  • BASSI COLLI NOVARESI. Territori di Barengo, Cavallirio, Cavaglio d'Agogna, Fontaneto d'Agogna, Cressa, Suno, Bogogno, Agrate Conturbia, Veruno, Cureggio, Borgomanero, Gattico, Divignano, Mezzomerico, Varallo Pombia, Castelletto sopra Ticino, Borgo Ticino, Comignago, Dormelletto.

  • ALTI COLLI NOVARESI-CUSIO-VERBANO INFERIORE. Territori di Boca, Maggiora, Gargallo, Briga Novarese, Gozzano, Soriso, Pogno, San Maurizio d'Opaglio, Invorio, Paruzzaro, Oleggio Castello, Ameno, Miasino, Colazza, Nebbiuno, Armeno, Pettenasco, Madonna del Sasso, Arola, Cesara, Nonio, Quarna, Gignese Brovello-Carpugnino, Valstrona, Loreglia, Massiola, Germagno, Omegna, Stresa, Baveno, Gravellona Toce, Casale Corte Cerro.

LE FORESTE DEMANIALI

Foreste demaniali si trovano in alta Valle Cervo (prevalenza di Faggio), alta Valsessera (Faggio o Conifere), Colline Granitiche del Biellese Orientale tra Mortigliengo e Val Ponzone (Castagno, Conifere, Latifoglie miste), Colline Vulcaniche-Permiane di Lozzolo-Serravalle Sesia (Castagno), in alta Valsesia (Faggio, Conifere, Misti), sugli alti colli Novaresi attorno al Passo della Cremosina-Fenera (Castagno, Misti, Conifere, Faggio), sui monti di confine tra Vercellese e Vco (Faggio e Conifere), nei pressi di Rovasenda e Gattinara (Bosco Planiziale misto, Querco-Carpineto-Ulmeto) e attorno all'Autostrada A26 (Castagno e Conifere).

FORESTE DI CONIFERE

Piccole foreste di Conifere si trovano nella Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte di Oropa, tra la Galleria di Rosazza ed il Santuario di S. Giovanni d’Andorno, in Oasi Zegna, nella Val Ponzone sul monte Bastia, sul Mottarone, attorno all’Autostrada A26 e nell’alto Verbano. La maggior parte di questi boschi o foreste di Conifere sono di tipo artificiale. Foreste di Conifere naturali si trovano in alta Valsesia in sponda destra Sesia da Scopello a Riva Valdobbia, sulle alte vallate di sponda sinistra del Sesia da Rima-Carcoforo a Sabbia-Varallo Sesia. Una foresta di Conifere da rimboschimento si trova tra gli alti territori di Quarona Sesia e Varallo Sesia.

FORESTE DI FAGGIO

Foreste di Faggio si trovano sui monti Mombarone-Mucrone da Andrate-Graglia ad Oropa, in alta valle Cervo da Campiglia Cervo alla cerchia Alpina di confine con la Valsesia e Val d’Aosta, in alta Oasi Zegna, sui versanti Est del Monte Barone, sul Monte Tovo, sui versanti Nord del Monte Fenera da Valduggia al Passo della Cremosina-Galleria della Bertagnina e dintorni. Sui crinali di confine tra Valsesia e Cusio-Ossola da Valduggia-Cellio-Breia verso Quarona-Varallo-Sabbia-Cervatto-Fobello-Boccioleto-Carcoforo-Rima. Fitte e vaste foreste di Faggio si trovano anche sulle alte vallate dello Strona di Omegna, Valle Anzasca e vallate laterali del Toce sia in sponda destra che sinistra in Val Grande.

FORESTE DI CASTAGNO

Foreste di Castagno si trovano su tutta la fascia collinare dai 300 fin verso i 900/1000 metri di altitudine, dalla Serra al Lago Maggiore. Tutte le foreste e boschi di Castagno dell’alto Piemonte, ma anche di gran parte del resto della regione, sono state duramente attaccate dalla “malattia del Castagno” provocata dal Cinipide Galligeno, una vespa infestante giunta dalla Cina attraverso carichi di legname Cinese, sbarcato il Italia nei principali porti, che si è subito adattata proliferando a dismisura perché non ha nessun insetto antagonista che si nutre delle sue larve o mammiferi che si nutrano degli esemplari adulti.

Boschi e foreste attaccati dal Cinipide Galligeno hanno perso la gran pare delle coperture fogliari, molti rami dopo aver perso le foglie sono morti per mancanza di ciclo clorofilliano perché la linfa vitale degli alberi viene intercettata dalle larve depositate nelle gemme che della linfa si nutrono dando vita al circolo vizioso dell’assenza di produzione clorofilliana-ossigenazione-vegetazione. Tutti questi boschi, un tempo scuri, sono diventati chiari e comunque improduttivi di funghi perché le piante malate non riescono a far vegetare i funghi che necessitano di sani apparati radicali per progredire e proliferare.

Difficilmente le buttate di funghi Porcini avvengono in contemporanea tra bosco chiaro e scuro salvo particolari condizioni climatiche molto favorevoli come descritto nella pagina dei BOSCHI CHIARI o CEDUO.

 


back 1234 - BARAGGE: next 12345




   
bosco_scurobosco_scuro_porcini
Funghi Porcini della Foresta Regionale dell'Alta Valsessera
 
   
bosco_scurobosco_scuro_valsessera
Funghi Porcini della Foresta Regionale Alta Valsessera - Foto: Angelo Giovinazzo
 
   
bosco_scuro_valsesserabosco_scuro_valsessera
Funghi Porcini nella foresta di Conifere dell'Alta Valsesia
 
   
bosco_scuro_rovasendabosco_scuro_rovasenda
Bosco scuro Planiziale di Quercia e Carpino di Rovasenda
 
   
bosco_scuro_rovasendabosco_scuro_rovasenda
Bosco scuro Planiziale di Carpino nei pressi di Rovasenda
 
   
bosco_scuro_valsesserabosco_scuro_faggio
Bosco scuro di Faggio della Foresta Rgionale Alta Valsessera - Foto: Angelo Giovinazzo
 
   
bosco_scuro_novaresebosco_scuro_novarese
Bosco scuro dei Colli Novaresi presso Ghemme
 
   
bosco_scuro_valsesserabosco_scuro_valsessera
Foresta Regionale Alta Valsessera esclusiva a Faggio
    
bosco_scuro_valsesserabosco_scuro_valsessera
Segnaletica della Foresta Regionale Alta Valsessera presso Alpe Colette di Trivero
 
 Indice:   1 MENU  -  2 INTRO - 3 BOSCO SCURO-FORESTE  - 4 FORESTE PIEMONTE SETTENTRIONALE - 5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE BOSCHI E FUNGHI

ALTRE PAGINE SUI BOSCHI, BARAGGE E FUNGHI:

morchelle_spugnole
Vai alla pagina "MORCHELLE-SPUGNOLE"
I più curiosi funghi commestibili. Contengono molti minerali e persino Proteine e Vitamina D, occasana per la salute e panacea per pelle ed ossa non vanno però consumate crude perchè tossiche. Scoprimo insieme tutte le varietà, habitat e curiosità. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
bessa
Vai alla pagina "BESSA-SERRA DI IVREA E BARAGGIA DI VERRONE" I Boschi della Serra di Ivrea-Biellese, la Bessa e la Baraggia di Verrone. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
candelo
Vai alla pagina "BARAGGIA DI CANDELO-RICETTO E BARAGGIA BIELLESE" I Boschi della Baraggia di Candelo e del Biellese Centro-Orientale. Il Ricetto di Candelo. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
cicogne
Vai alla pagina "BARAGGIA E BOSCHI DI ROVASENDA-GATTINARA" I Boschi della Baraggia di Masserano-Rovasenda-Gattinara. Terre di risi. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
mercurago
Vai alla pagina "BARAGGE NOVARESI-PIANO ROSA-LAGONI DI MERCURAGO-TICINO" I Boschi delle Baragge del Novarese. Piano Rosa, Colli viti-vinicoli del Novarese. Lagoni di Mercurago e Parco Ticino. Descrizioni dell'ambiente, dei boschi, della vegetazione, funghi ed immagini. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 

Vai alle pagine "CLASSIFICAZIONE DEI BOSCHI"

 
Indice:  1 MENU  -  2 INTRO - 3 BOSCO SCURO-FORESTE  - 4 FORESTE PIEMONTE SETTENTRIONALE - 5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE BOSCHI E FUNGHI

Vai alla pagina "BOLETI LECCINI-LECCINUM"
I Boleti detti Crave o Donne, di colore grigio-nero-rosso-arancio. Prediligono Betulla e Pioppo Tremulo ma sono comuni anche nel Castagno e Faggio.
Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini

 
Vai alla pagina "BOLETI Frè o Ferè"
I Boleti "alternativi" molto comuni ovunque. Alcuni li ritengono ottimi e paragonabili ai più nobili Porcini. Qualcono li raccoglie in mancanza d'altro, altri li evitano perchè non li conoscono a sufficenza. Alcuni sono tossici, altri commestibili dopo adeguata cottura. Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 
Vai alla pagina "BOLETI SUILLUS e TYLOPILLUS"
Boleti molto comuni sulle Alpi e Prealpi fino al piano. La maggior parte sono commestibili ma spesso vengono evitati perchè non conosciuti a sufficenza o perchè ritenuti tossici o velenosi.
Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini
 

Vai alla pagina "BOLETI XEROCOMUS"
I Boleti della famiglia Xerocomus oggi sono catalogati a tutti gli effetti come normali BOLETUS. Difficile distinguere un Boletus Edulis o simile da un Xerocomus.
Clicca qua per andare nella pagina con descrizioni ed immagini

 
"ANDAR PER FUNGHI IN ALTA VALSESSERA"
8 ITINERARI suggeriti per poter effettuare faticose ma fruttuose escursioni all'interno della FORESTA REGIONALE DELL'ALTA VALSESSERA alla ricerca dei preziosi funghi Porcini Edulis ed i ricercatissimi Porcini Rossi o TestaRossa o anche semplicente gli apprezzatissimi Finferli. Descrizione dei sentieri, del bosco e del territorio con mappa dell'Alta Valsessera.
Clicca qua per andare alla pagina
 
"SENTIERI DELL'OASI ZEGNA-I SENTIERI DEL TRIVERESE-MOSSO "
13 ITINERARI suggeriti per poter camminare, ciaspolare o cercar funghi nell'Oasi Zegna-Triverese e Mosso. Descrizione dei sentieri, immagini e mappe dei sentieri tracciati e curati dal CONSORZIO TURISTICO OASI ZEGNA
Clicca qua per andare alla pagina
 
Indice:   1 MENU  -  2 INTRO - 3 BOSCO SCURO-FORESTE  - 4 FORESTE PIEMONTE SETTENTRIONALE - 5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE BOSCHI E FUNGHI

FUNGHI DOVE E QUANDO. SEGNALAZIONI e METEO-FUNGHI
Segnalazioni in tempo reali sulle "buttate" di funghi in corso o prossime ad arrivare in Piemonte
METEO-FUNGHI, aggiornamenti meteo dal Piemonte ed analisi delle condizioni climatiche favorevoli o sfavorevoli per la nascita di funghi.
Clicca qua per andare alla pagina


FOTOGALLERY FUNGHI- FUNGHI DEL BOSCO MISTO-ABETE-FAGGIO
Fotogallery di funghi Amanite. Fotogallery di Mazze di tamburo e Fotogallery di funghi misti
Clicca qua per andare alla pagina


PREVISIONI METEO BREVI e ANALISI METEO-PREVISONI A LUNGA SCADENZA
Aggiornate tutti i giorni le PREVISIONI METEO BREVI per il Nord Ovest italiano, per seguire Che tempo fa ed evoluzione meteo a breve scadenza
Aggiornate più saltuariamente, ad ogni evidente cambio Climatico, le PREVISIONI METEO A LUNGA SCADENZA con Analisi delle mappe Meteo.
Clicca qua per andare alla pagina METEO. oppure Clicca qua per le PREVISIONI A LUNGA SCADENZA-ANALISI METEO


WEBCAMS per monitorare in diretta che tempo fa in montagna
Grazie alle numerose webcams poste in montagna, possiamo monitorare che tempo fa in diretta, programmare le nostre uscite nei boschi e valutare se si necessario uscire con maglione-impermeabile ed ombrello oppure se il sole splende.
Clicca qua per andare alla pagina WEBCAMS ALPI, oppure WEBCAMS COLLINA-PIANURA


IL SEMAFORO DEI FUNGHI e METEO-FUNGHI
Dove, quando e con quante possibilità di fortuna, cercare funghi nel Biellese-Valsesia e dintorni. Il "termometro"-"semaforo" dei funghi, per misurare l'intensità delle buttate di funghi in tempo reale. Nella pagina FUNGHI anche METEO-FUNGHI previsioni meteo specifiche per le possibili nascite di funghi.
Clicca qua per andare alla pagina
FUNGHI DOMANDE E RISPOSTE
Il VERO o FALSO sui funghi. Leggende metropolitane da sfatare, tutto ciò che occorre sapere sui funghi ed il loro habitat in una sezione con brevi domande e risposte per tutte le curiosità.
Clicca qua per andare alla pagina

COSTI E REGOLAMENTI PER LA RACCOLTA DEI FUNGHI
Dove e come fare il permesso giornaliero, settimanale, annuale o pluriennale per la raccolta di funghi in singoli territorio/Comunità Montane o nell'intera Regione Piemonte.
Clicca qua per andare alla pagina


 
Indice:  1 MENU  -  2 INTRO - 3 BOSCO SCURO-FORESTE  - 4 FORESTE PIEMONTE SETTENTRIONALE - 5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE BOSCHI E FUNGHI

LINKS UTILI - SITI AMICI - DeeJay Reloaded-Riascolta i programmi di Radio DeeJay

curiosone_amazon radiodeejay bielmonte oasizegna
cristina_giovinazzo meteogiornale

Indice:   1 MENU  -  2 INTRO - 3 BOSCO SCURO-FORESTE  - 4 FORESTE PIEMONTE SETTENTRIONALE - 5 BOLETI - 6 LINKS ALTRE PAGINE BOSCHI E FUNGHI

Home page Torna su - UP Meteo Webcams contattaci: il.curiosone.trivero@gmail.com
google Clicca qua per cercare informazioni con GOOGLE ricerca personalizzata
www.trivero-italy.com - www-trivero-italy.it  © Giovinazzo Angelo- TRIVERO - GVNNGL61T28H889T