var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-19491442-3']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })();
TUTTO TRIVERO | Portale Turistico, Meteo, Scientifico su Trivero | Trivero on line. Web designer: Angelo Giovinazzo    

» home » Fotogallery  | Alluvione 1968  |  Fotogallery alluvione biellese 1968 


  Le immagini di seguito riportate sono estratte dalle cronache televisive della RAI e dalle cronache dei quotidiani pubblicate all'indomani del tragico evento alluvionale che ha sconvolto il Biellese soprattutto tra il 2 ed il 3 Novembre 1968. Un caloroso ringraziamento va a Davide Godino per il supporto prestato per la realizzazione di questa sezione del sito Tutto Trivero.
 
  Questa fotogallery si apre con la valle che ha subito un gran numero di danni offuscata dal clamore dei numerosi morti della valle Strona di Mosso. In Valsessera furono ben 21 i capannoni industriali danneggiati dall'alluvione. Non vi fu un solo capannone artigianale o industriale che non fu in qualche marniera interessato dalla piena del Torrente Sessera.  
   
  Coggiola, Alluvione 1968: Condominio completamente sventrato dalla furia del Torrente Sessera in piena. A Coggiola hanno subito danni numerosi edifici lungo il torrente Sessera e la totalità dei capannoni industriali del fondovalle.  
  alluvione1968_coggiola  
  ValleStrona - Vallemosso, Alluvione 1968:  il Torrente Strona sventra abitazioni private ed edifici industriali portando via pesanti macchinari come fossero piccoli fuscelli. Migliaia di spole strappate dai macchinari dalla furia del Torrente Strona vengono ritrovate nei giorni seguenti nelle risaie del Vercellese fino alla confluenza con il Fiume Po.  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968: Danni per oltre 700 milioni di lire vengono accusati dal Gruppo Tessile Piana di Vallemosso. Nell'immagine di seguito i grandi danni subiti dal Lanificio situato a Vallemosso nei pressi del Torrente Strona.  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968: Danni ingenti li ha subiti anche il Gruppo Bertotto Modesto con gli stabilimenti tessili completamente sventrati  e macchinari portati via dalla furia del Torrente Strona.  
  alluvione1968_vallemosso  
  alluvione1968_vallemosso  
  alluvione1968_vallemosso  
  ValleStrona. Alluvione 1968: i danni più seri li ha riportati la comunità di Vallemosso. L'intero paese è stato interessato dall'evento alluvionale con la totalità degli edifici posti lungo la via principale colpiti dalla furia delle acque del Torrente Strona. Molti edifici risultano distrutti dall'impeto delle acque ma molti sono distrutti dalle migliaia di frane che si staccano dalle pareti rocciose-sabbiose del Monte Rovella e delle colline a monte di Vallemosso. Nelle Frazioni Falcero e Campore di Vallemosso allagamenti, frane e molti metri di fango che in alcuni punti raggiungono i balconi ai primi piani degli edifici.  
  alluvione1968_vallemosso  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso, Alluvione 1968: ingenti danni subiti anche dal Lanificio Albino Botto di Vallemosso. Il lembo di lanificio che unisce le due sponde del Torrente Strona crea uno sbarramento che accumula migliaia di alberi divelti e trascinati a valle dalla furia dello Strona e dei Torrenti che scendono dai monti Rubello ed Argimonia-Bielmonte. La diga di detriti finisce per allagare l'intero edificio asportando macchinari e materiale tessile.  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968: in Frazione Falcero, all'ingresso di Vallemosso si lavora per liberare la Strada Statale 323 Panoramica Zegna dal fango e dai detriti portati a valle dal Torrente Strona. Anche il Lanificio Albino Torello Viera subisce ingenti danni a causa della furia delle acque dello Strona.  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968: il Torrente Strona sventra completamente la Ditta Botto Giuseppe che in alcuni tratti viene completamente spazzata via dalla furia del Torrente.  
  alluvione1968_vallemosso  
   
  alluvione1968_vallemosso  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968. Tra le ditte più danneggiate dall'alluvione la rinomata ditta Caipo completamente distrutta dalla furia delle acque e costretta a ricollocarsi in una nuova posizione meno esposta al Torrente Strona  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968: Anche la rinomata ditta OMLI viene spazzata via dalla furia del Torrente Strona in piena. Dopo l'evento alluvionale i 3/4 dei capannoni risultano completamente distrutti.  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968: tra le ditte maggiormente danneggiate dalla piena del Torrente Strona il Gruppo Piana, interessato anche da un enorme smottamento, la frana del complesso Simone che ha distrutto edifici privati e capannoni industriali.  
  alluvione1968_vallemosso  
  alluvione1968_vallemosso  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968: danni ingenti, edifici e fabbricati completamente sventrati e spazzati via dalla furia delle frane e del Torrente Strona presso il Lanificio Poala  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968: anche il Lanificio Simone viene allagato, sventrato e distrutto dalla furia del Torrente Strona  
  alluvione1968_vallemosso  
  alluvione1968_vallemosso  
  alluvione1968_vallemosso  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968: oltre al Torrente Strona, dalle valli di Mosso anche il Rio Poala, ingrossato dalle abbondanti piogge e dalle frane staccatesi dalle colline e monti del massiccio granitico Biellese, provoca distruzione sventrando la strada che da Vallemosso sale a Mosso e soprattutto asportando case e fabbriche che vengono completamente distrutte. Nell'immagine di seguito la furia e l'ncredibile portata del Rio Poala che, non riuscendo a defluire al di sotto della strada Vallemosso-Romanina esonda distruggendo le strade adiacenti ed i lanifici situati nei pressi della confluenza con lo Strona.  
  alluvione1968_vallemosso  
  Vallemosso. Alluvione 1968: la furia del Torrente Strona non risparmia neppure le vie centrali di Vallemosso. Il centro abitato viene completamente allagato, coperto da metri e metri di fango, alberi e detriti. In centro i danni maggiori ai primi piani delle abitazioni e nei negozi posti lungo il centro commerciale-industriale.  
  alluvione1968_vallemosso  
  alluvione1968_vallemosso  
   
  alluvione1968_vallemosso  
 
  Torna in home page  |  Torna in Fotogallery  |  Torna in Meteo  |  Torna in Alluvione 1968  |  Torna su Contattaci |  
 

www.trivero-italy.com © IL CURIOSONE Audiovisivi Multimedia - TRIVERO - P.IVA 01821740022 - Iscrizione Registro delle Imprese di BIELLA - 16/9/1996 - numero R.E.A. BI - 166242